CRONACA | mercoledì 18 ottobre 2017 14:58

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | mercoledì 23 novembre 2016, 11:21

Maltempo: Valsesia a rischio frane e allagamenti

La regione ha disposto l'apertura h24 della sala della protezione civile. Allerta arancione anche per il biellese e zone del novarese.

Per monitorare costantemente l’ondata di maltempo che sta attraversando gran parte del  Piemonte, da questa mattina alle 6, la Protezione civile della Regione Piemonte ha disposto l’apertura h. 24 della propria Sala operativa regionale di corso Marche 79 a Torino.

Le zone interessate dall’allertamento arancione, con possibili allagamenti e fenomeni franosi,  sono al nord, nel novarese e verbano e biellese, Toce, Val Chiusella, Valle Cervo, Valsesia; nel torinese, le zone dell’Orco, Lanzo, bassa Valle Susa e Sangone; nel cuneese, alessandrino e astigiano, la Valle Tanaro, Belbo, Bormida e Scrivia, mentre nel resto del  Piemonte è prevista un’allerta gialla.

Le precipitazioni proseguite nel corso della notte hanno interessato in particolare il settore meridionale tra cuneese ed alessandrino al confine con la Liguria con massimi in 12 h di 158 mm a Piampaludo (SV) e 104 a Settepani (SV), ed a nord tra biellese e vercellese con  78 mm a Trivero (BI) e 72 mm a Borgosesia (VC). Un lieve innalzamento ha interessato anche nei settori settentrionali nei bacini dello Stura di Lanzo, dell’Orco, della Dora Baltea, del Toce e con incrementi più marcati in quelli del Sesia e dei suoi contribuenti Elvo, Sessera, Cervo.

Al momento non si registrano criticità, ma la situazione potrebbe evolversi nelle prossime ore. Particolarmente importante per valutare l’andamento dei fenomeni sarà il prossimo bollettino di allertamento che sarà emesso dall’Arpa alle 13.

Dal nostro corrispondente di Vercelli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore