CRONACA | martedì 21 novembre 2017 05:39

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | giovedì 28 settembre 2017, 11:27

"Così sono caduto nella trappola della falsa tributarista"

Nei giorni scorsi è finita nei guai con l'accusa di truffa per essersi fatta dare da due valsesiani 15mila euro con i quali avrebbe dovuto occuparsi della rottamazione delle cartelle esattoriali, ma la 57enne di Borgomanero che si è spacciata per fiscalista ed esperta triburarista aveva già colpito in passato.

E, ora, una delle persone finite nella sua rete, racconta la propria esperienza negativa, sperando che la sua storia possa servire a mettere in allarme altre potenziali vittime

"Nel 2012 - racconta - la signora è stata denunciata da me e da altre persone, per una vicenda analoga a quella di oggi. All'epoca, ero amico di una persona a lei vicina che faceva grande pubblicità al lavoro di questa donna. C'era un rapporto di amicizia e mi sono fidato: non avrei mai immaginato di cadere in una trappola che a me costò 500 euro; la mia collega ne perse 600 mentre un'amica di famiglia ci rimise svariate migliaia di euro. Quando ci siamo resi conti della situazione abbiamo sporto denuncia, per cercare di fermare queste truffe, peccato che l'iter è lungo e non si è ancora arrivati a una sentenza".

Da questa esperienza, il nostro interlocutore ha imparato "a non fidarsi: dietro a certe offerte si nascondono truffe. Appena nasce un dubbio è meglio rivolgersi alle autorità: oltre noi ho scoperto altre persone cadute nella trappola".

Dal nostro corrispondente di Vercelli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore