CRONACA | mercoledì 12 dicembre 2018 20:05

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | lunedì 05 marzo 2018, 08:22

3 valanghe nelle Alpi piemontesi e uno snowboarder deceduto

3 valanghe nelle Alpi piemontesi e uno snowboarder deceduto

Nella giornata di oggi 3 valanghe hanno richiesto l’intervento dei tecnici del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS Piemonte) per operazioni di estrazione di persone ferite e bonifica. In mattinata nel Vallone di Otro, comune di Alagna Valsesia (VC), 3 sciatori sono stati coinvolti da una slavina durante una discesa in fuoripista. L’allarme è stato lanciato da un testimone che ha assistito all’incidente, ma quando è sopraggiunta l’eliambulanza del 118 di base a Borgo Sesia (VC) i 3 sciatori erano riusciti a estrarsi autonomamente dalla massa nevosa e sono scesi a valle senza identificarsi.

I tecnici del CNSAS Piemonte hanno dapprima bonificato la valanga con l’utilizzo dell’ARTVA (Apparecchio per la Ricerca del Travolto da Valanga), e in seguito intervistato il testimone valutando che non vi erano altre persone coinvolte. Successivamente, intorno alle ore 11 due volontari del CNSAS Piemonte hanno lanciato l’allarme per una valanga che aveva travolto una decina di scialpinisti lungo l’itinerario che conduce alla Cima della Piovosa in Val Maria (CN). Si trovavano in loco e avevano assistito all’incidente.

Per fortuna la massa nevosa era di piccole dimensioni e di neve incoerente per cui un solo scialpinista sepolto è stato estratto illeso dai propri compagni di sventura che nel frattempo erano riusciti a liberarsi autonomamente dalla neve. Una squadra di tecnici li ha in seguito riaccompagnati a valle. L’incidente più grave è accaduto intorno alle ore 14 nei pressi del comprensorio sciistico di Pian Benot, nel Comune di Usseglio (TO) dove uno sciatore e uno snowboarder sono stati travolti da una valanga durante la discesa di un canale in fuoripista.

L’intervento della squadra del CNSAS Piemonte è stata immediata poiché i tecnici erano già in loco. Lo snowboarder è riuscito a uscire autonomamente dalla massa nevosa, mentre la localizzazione e l’estrazione dello sciatore sono avvenuti rapidamente poiché spuntava dalla neve un suo sci. Tuttavia le condizioni del travolto sono subito apparse gravi, i tecnici hanno immediatamente avviato le procedure di rianimazione.

Nel frattempo è arrivata in loco l’eliambulanza di base a Torino la cui equipe medica ha preso in carico il ferito, torinese di 36 anni, e lo ha condotto all’ospedale CTO di Torino. Infine, in chiusura di giornata, uno snowboarder è deceduto precipitando da un salto di roccia durante una discesa in fuoripista a San Domenico di Varzo (VB). L’eliambulanza del 118 di base a Borgo Sesia ha recuperato la salma consegnandola alle autorità.

c.s. Cnsas - c.c.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore