CRONACA | mercoledì 26 settembre 2018 04:29

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | giovedì 06 settembre 2018, 15:52

Ritrovati e restituiti due candelabri rubati nel vercellese: valore 30mila euro

Sono state restituite alla diocesi din Novara le due statue lignee recuperate dai Carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale, dalla chiesa di Santo Stefano di Albergate di Borgosesia nel maggio del 2206. Due oggetti, tra i numerosi sottratti al patrimonio artistico vercellese, di rilevante valore economico, circa 30mila euro.

Le due statue portacero, riproducenti angeli e risalenti al XVII secolo, erano state sequestrate a Vitorchiano nel corso di un’importante manifestazione fieristica di settore a marzo. I rilievi fotografici dei beni messi in vendita, verificati nella “Banca dati dei Beni Culturali Illecitamente Sottratti” del Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale hanno consentito di identificare la coppia di statue lignee per quelle rubate nel vercellese.

Le successive attività investigative, coordinate dalla Procura della Repubblica di Macerata e condotte nei confronti della ditta individuale di Vetralla che aveva presentato i beni in fiera, si sono concluse con il loro dissequestro e la restituzione delle due opere d'arte  a monsignor Franco Giulio Brambilla, Vescovo di Novara,  nell’ambito di una cerimonia organizzata per ringraziare i carabinieri autori del recupero.

Dal nostro corrispondente di Vercelli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore