Pratosesia-Romagnano | mercoledì 26 settembre 2018 04:35

Che tempo fa

Cerca nel web

Pratosesia-Romagnano | martedì 11 settembre 2018, 10:39

Museo storico etnografico di Romagnano Sesia: Resoconto "Piemonte nascosto"

Tante le persone presenti al Museo storico etnografico della bassa Valsesia per l'evento di venerdì 7 settembre. La serata ha visto come protagonista lo scrittore Roberto Bamberga che ha presentato il suo libro, “Piemonte nascosto. 55 luoghi da scoprire e visitare”, edito da Edizioni del Capricorno.

L'autore ha spiegato le motivazioni del titolo “Piemonte nascosto”: «Quando pensiamo a questa regione abbiamo dei pregiudizi. Il Piemonte è spesso ritenuto famoso per la produzione di riso e delle auto, ma in realtà è molto più complesso di così, infatti è una regione tutta da scoprire che nasconde dei luoghi che non hanno nulla da invidiare ad altre località d'Italia».

Attraverso le immagini e le spiegazioni, Roberto Bamberga si è concentrato su alcuni dei 55 luoghi spiegati nel libro. Essendosi l'evento tenuto a Romagnano Sesia non si è potuto non parlare della Cantina dei Santi, un luogo che risale al 1008, unica testimonianza dell'antica abbazia di San Silano, e che contiene un ciclo di affreschi della metà del Quattrocento. L'autore ha spiegato come spesso, per un pregiudizio sbagliato, definiamo questi luoghi di provincia “retrogradi”, ma in realtà: « Romagnano Sesia non era una località di periferia perché questi affreschi non solo sono molto belli, ma sono anche in linea con il gusto dell'epoca, ciò testimonia che questo luogo era in dialogo sia con i territori circostanti sia lontani».

La presentazione è poi proseguita con la chiesa di San Giovanni al Monte di Quarona per poi spostarsi verso altre località un po' più lontane situate nella provincia di Cuneo. Il discorso si è concluso, in provincia di Novara, con una località importantissima per la storia d'Italia risorgimentale: la cascina di Vignale.

Un viaggio davvero interessante tra storia, curiosità e aneddoti che hanno l'intento di far scoprire al lettore la “complessità” di una regione ancora tutta da scoprire e valorizzare.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore