COSTUME E SOCIETÀ | venerdì 19 ottobre 2018 11:49

Che tempo fa

Cerca nel web

COSTUME E SOCIETÀ | martedì 09 ottobre 2018, 17:08

Borgosesia: Annuale relazione degli scavi al Museo di Archeologia e Paleontologia

Borgosesia: Annuale relazione degli scavi al  Museo di Archeologia e Paleontologia

Il Museo di Archeologia e Paleontologia Carlo Conti è lieto di comunicare che il 6 ottobre 2018, presso la sede di Via Combattenti, si è tenuta l’annuale relazione degli scavi compiuta dagli archeologi dell’Università degli Studi di Ferrara e dall’Università di Ginevra. I due interventi tenuti dal dott. Stefano Viola, per l’Università di Ginevra, e dalla prof.ssa Marta Arzarello per l’Università di Ferrara, hanno fatto il punto sui due scavi archeologici che sono in corso presso il Monte Fenera. Stefano Viola ha parlato dei nuovi ritrovamenti avvenuti durante l’ultima campagna di scavo presso la Grotta dell’Eremita: un vago di collana realizzato su di un seme, i frammenti di una fusiaiola, entrambi in associazione con una struttura di combustione piena di ossa bruciate.

Questi ritrovamenti dovranno essere studiati e analizzati per capire il motivo della loro presenza nella grotta ed il significato dell’insediamento indagato. In base ai reperti fino ad oggi scoperti, i ricercatori dell’Università di Ginevra sembrano propendere per un insediamento funerario/cultuale. Per quanto riguarda la Grotta della Ciota Ciara, Marta Arzarello e i suoi collaboratori (Claudio Berto, Sara Daffara, Julie Arnaud e Gabriele L.F. Berruti) hanno fatto il punto sui lavori che da dieci anni si susseguono nella grotta, mettendo in evidenza i risultatati degli studi fino ad ora condotti. Lo scavo, che sembrava giunto al termine (in quanto il deposito fino ad ora indagato si era esaurito l’anno scorso), continuerà anche nei prossimi anni poiché all’interno della grotta è stata individuata un'area ad elevato potenziale archeologico.

Anzi, grazie allo scavo nella porzione interna della grotta potranno essere indagati anche i periodi più recenti dell’occupazioni umana della Ciota Ciara. Tali livelli archeologici ad essa associati erano infatti assenti nell'area atriale scavata in precedenza. Ringraziamo l’amministrazione comunale per essere intervenuta e il numeroso pubblico di appassionati che ha deciso di trascorrere il pomeriggio con noi. Diamo a tutti appuntamento per il 25 novembre quando, presso i locali del museo, avrà luogo la giornata di studi dal titolo Lavori in corso. Studi e ricerche sul Monte Fenera e il Museo Carlo Conti durante la quale numerosi studiosi faranno il punto delle ricerche svolte nell’area di Borgosesia e del Monte Fenera.

c. s. g. c.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore