CRONACA | giovedì 15 novembre 2018 08:10

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | lunedì 29 ottobre 2018, 10:33

"Rivoglio i miei cani. Solo con me stanno bene"

I carabinieri le sequestrano 11 animali. Federica Rossi di Grignasco protesta: "Illegittimo. In casa mia è tutto in regola"

Foto da Facebook

Foto da Facebook

“Mi hanno portato via i miei cani in modo illegittimo”. Così definisce quanto avvenuto nelle scorse settimane, Federica Rossi. I carabinieri della forestale infatti hanno sequestrato 11 cani della donna, 45 anni, che a Grignasco ospita e cura numerosi animali.

 

“Mi hanno trattata come se fossi una delinquente - dice la donna -. Invece io ho sempre fatto tutto in regola e, soprattutto, gratuitamente. Amo i cani. E cerco solo di aiutarli. Credo ci sia stata una lettera anonima di qualcuno, immotivata perché i miei cani sono per altro bravissimi, come chiunque onesto può testimoniare. Poi se qualche vicino ha dei problemi, basta parlare civilmente. Qualche mio cane ha sporcato in giro? Mi scuso e provvedo. Qual è il problema. Così invece stanno solo facendo del male a dei poveri animali, innocenti".

 

Attualmente gli animali si trovano in un canile sanitario dell’Azienda sanitaria locale, dove la donna regolarmente va a trovarli. “Con me erano sempre liberi, ora invece si trovano in gabbia” aggiunge la donna, che da anni adotta, cura e poi fa adottare animali di piccola e media taglia che arrivano un po’ da tutta Italia, spesso salvati da morte certa o da contesti difficili.

 

I fatti risalgono all’8 settembre, quando a casa sua si presentano i carabinieri forestali e il personale dell’Asl: gli portano via i cani sostenendo che le condizioni igienico-sanitarie siano carenti; inoltre i militari asseriscono di violazioni di norme regionali che prevedono un numero massimo di 5 cani in alloggi privati. Secondo il legale della donna, però, Francesca Buratti, che annuncia ricorsi, il sequestro sarebbe stato irregolare: i cani sarebbero infatti tutti vaccinati e in ottima salute, a conferma di una situazione di assoluta normalità e decoro nella casa della donna.

Paolo La Bua

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore