CRONACA | giovedì 15 novembre 2018 08:08

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | martedì 30 ottobre 2018, 12:16

Vercelli: Acciuffati ed arrestati dopo il furto di un portafoglio all’”A&O”

Vercelli: Acciuffati ed arrestati dopo il furto di un portafoglio all’”A&O”

I Carabinieri della Radiomobile di Vercelli, coadiuvati dagli Agenti della Volante, hanno arrestato P.B., 26enne di Borgosesia e la 42enne S.S., di Varallo, entrambi gravati da vicende penali per reati contro il patrimonio, la persona ed in materia di stupefacenti, perché ritenuti responsabili, in concorso tra loro, di violenza, resistenza e lesioni personali a pubblico ufficiale.

Alle 20.30 di sabato, i Carabinieri sono intervenuti presso il supermercato “A&O” di largo Brigata Cagliari a seguito della richiesta pervenuta al N.U.E. 112 dal responsabile dell’esercizio commerciale, poiché una cliente era appena stata derubata del portafoglio.

La vittima, una signora anziana, era stata avvicinata da un uomo e da una donna che, dopo averla strumentalmente urtata e distratta, erano riusciti a sottrarle il portafoglio che custodiva nella borsa poggiata sul carrello, ma nel corso del furto, la borsa era accidentalmente caduta attirando l’attenzione delle persone presenti che hanno subito dato l’allarme provocando la repentina fuga a piedi della coppia.

La pattuglia, acquisiti i primi elementi ed una descrizione molto ben dettagliata dei responsabili del furto, peraltro integrata da una fotografia scattata da un cliente che era riuscito a riprendere i fuggitivi di spalle mentre uscivano dal supermercato, si è messa sulle loro tracce, individuandoli presso l’autostazione di corso Gastaldi.

Alla vista dei Carabinieri la coppia ha dimostrato forte agitazione ed alla richiesta di fornire i documenti si è opposta energicamente al controllo, rifiutando di lasciarsi identificare e reagendo scagliandosi contro gli operanti e cercando di colpirli con calci e pugni che hanno causato lievi lesioni ai due militari. L’intervento in supporto fornito da una volante della Polizia di Stato di Vercelli ha consentito di ricondurre la situazione alla normalità, i due Carabinieri ed i due Agenti della locale Questura, infatti, pur con fatica hanno immobilizzato l’uomo e la donna conducendoli in caserma, dove li hanno arrestati.

A conclusione delle rituali formalità, P.B. ed S.S. sono stati associati alla Casa Circondariale di Vercelli, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore