SPORT | sabato 20 aprile 2019 00:16

Che tempo fa

Cerca nel web

SPORT | 29 gennaio 2019, 10:06

Valsesia Basket tiene per due quarti ma cede con l'Etrusca

Valsesia Basket tiene per due quarti ma cede con l'Etrusca

Partita  a corrente alternata quella giocata ieri sera dagli Eagles in terra toscana. Non sono bastati venti minuti di buon livello di gioco, sia in difesa che in attacco, a Valsesia Basket per espugnare il Pala FonteVivo di San Miniato: gli Eagles per metà partita hanno impensierito non poco la squadra di casa, sorpresa dall’energia e intensità messa in campo dai nero arancio ma, dopo l’intervallo, in casa Valsesia Basket si è spenta improvvisamente la luce e i toscani ne hanno subito approfittato, preso fiducia e conquistato il match. I ragazzi valsesiani non sono quindi riusciti ad uscire dal periodo nero che li accompagna ormai da troppo tempo e subiscono la terza sconfitta consecutiva, in un girone di ritorno povero di soddisfazioni, nonostante il tifo incessante degli eroici e irriducibili Dunkers, autentico sesto uomo in campo, giunti a San Miniato a sostegno della squadra e che non hanno mai smesso di incitare ed incoraggiare la squadra per tutti e quaranta i minuti del match: bravi ragazzi, grazie di cuore!    

Il commento post partita di coach Domenico Bolignano: ”Partita dai due volti, i primi due quarti giocati a discreta intensità difensiva nonostante qualche errore che a tratti ha fatto respirare San Miniato, in attacco abbiamo eseguito con buoni ritmi e trovando spesso vantaggi che abbiamo concretizzato riuscendo a raggiungere il +18, poi la tripla allo scadere di Benites ha esaltato i compagni, portando San Miniato a -15 nell’intervallo lungo. Nei primi 2:50 del terzo quarto, complici quattro palle perse consecutive ed una difesa che è stata la bruttissima copia dei primi due quarti, abbiamo preso un parziale di 10-0. Da qui in poi, nonostante i due timeout chiamati nei primi cinque minuti, alle prime difficoltà ci siamo sciolti come neve al sole, complice ieri sera lo scarso apporto dei nostri lunghi sotto le plance, che hanno consentito a Nasello e Preti di mettersi la squadra sulle spalle e condurla alla vittoria finale. Ennesima occasione mancata, ennesima possibilità di dimostrare a noi stessi di riuscire a reagire insieme nei momenti di difficoltà, cercando di essere più incisivi nell’atteggiamento difensivo e nella disponibilità nei confronti dei compagni. Complimenti a San Miniato che, nonostante l’assenza di Mazzucchelli, ha dimostrato una grande solidità di squadra e di meritare l’attuale terzo posto in classifica. La classifica non ci sorride perché oggi ci condanna ai play-out, tra 72 ore ci aspetta una trasferta insidiosa a Siena dove non ci possiamo permettere passi falsi. Infine dispiace non aver potuto regalare una vittoria ai nostri irriducibili tifosi Dunkers, giunti anche a San Miniato a sostenerci con enormi sacrifici."

Coach Barsotti manda sul parquet Nasello, Benites, Preti, Lasagni e Magin, mentre coach Bolignano schiera in campo capitan Quartuccio, Gloria, Cernivani, Criconia e Ambrosetti. L’inedito quintetto schierato dal coach valsesiano sembra carburare da subito: proprio le due new entry in quintetto sparano due triple in successione ( in apertura Ambrosetti e poi Criconia), i toscani rispondono con Magini e Preti, capitan Quartuccio a bersaglio, Lasagni e Nasello rimediano e al 5’ il punteggio è a favore dei valsesiani (10-11). Si continua a giocare con grande intensità, gli Eagles vanno a segno con Cernivani, che infilza la retina avversaria con un dardo da tre su imbeccata di capitan Quartuccio, a segno Nasello, replica Gloria da sotto su assist del suo capitano, a segno Criconia, ancora Gloria dal pitturato e coach Barsotti chiama il minuto di sospensione all’8’ (12-20).

Al rientro dal timeout, Cernivani fa esplodere la sua seconda bomba e regala ai suoi il vantaggio in doppia cifra (12-23), ma San Miniato reagisce con un mini parziale di 6-0 a firma Preti, che prima trova un gioco da tre punti ( canestro+libero aggiuntivo) e poi segna da tre punti. Il primo parziale si chiude con Valsesia Basket avanti di cinque lunghezze: 18-23.  Il secondo quarto lo apre Apuzzo, Dessì fa a metà dalla lunetta, Panzieri va a segno, subisce fallo e segna anche il libero aggiuntivo, risponde Trentin e poi ancora Cernivani scaglia un missile da tre e riporta in scia i suoi  al 14’ (22-30). San Miniato lotta e va a segno con Lasagni da tre e coach Bolignano ferma il match al 15’ (25-30). Al rientro in campo Nasello fa 1/2  dalla lunetta, ma poi Valsesia Basket costruisce un mini break di 8-0 grazie a Ciconia, che trova un gioco da tre punti (canestro + libero aggiuntivo), Cernivani e ancora un ispirato Criconia, che spara una stilettata da tre punti facendo volare le aquile a +12 al 17’ e che costringe coach Barsotti a chiamare time out  (26-38). Al rientro in campo gli Eagles sono insaziabili: Cernivani si sfama con un’altra bomba e capitan Quartuccio fa 2/3 dalla linea della carità: +17 al 18’ (26-43).

San Miniato non ci sta, Nasello lotta, subisce fallo ma in lunetta non è preciso (1/2), mentre Cernivani infila il canestro del 27-45. Gite proficue in lunetta per Nasello e Cernivani (2/2) e Benites sulla sirena segna la tripla del -15. Si va a risposo con Valsesia Basket saldamente avanti di quindici lunghezze: 32-47.  Al rientro dall’intervallo la squadra toscana pare trasformata: in un amen segna un preoccupante mini break di 5-0 ( canestro di Benites e tripla di Preti) costringendo coach Bolignano a fermare subito il match e a scuotere i suoi (37-47). Al rientro in campo la veemenza dei padroni di casa non si placa : ancora un mini parziale di 5-0 ad opera di Nasello (tripla) e Preti (2/2) riapre i giochi.

I toscani, in tre minuti di gioco recuperano ben dieci lunghezze (42-47), mentre i valsesiani riescono a sbloccare la retina avversaria dopo 4’ con Cernivani (42-49). La furia toscana riprende con Nasello, Cernivani replica, Preti segna da tre, Nasello a bersaglio, Benites pareggia i conti e riapre i giochi al 26’ (51-51) e secondo time out valsesiano : coach Bolignano catechizza i suoi e li sprona a non mollare. Al rientro in campo il preoccupante black out valsesiano continua: Neri segna il canestro del sorpasso, Criconia spara un altro dardo da tre tentando di mantenere i suoi a contatto con il match, ma i toscani, ormai galvanizzati, rispondono da tre con Preti e poi ancora Preti, mandato in lunetta, fa 2/2 e Trentin carica al 29’ (60-54). I toscani continuano a martellare con Preti, Cernivani risponde, due giri proficui in lunetta per Ciconia e Lasagni e infine la bomba sulla sirena di Criconia chiude il terzo parziale, che vede San Miniato condurre il match di tre lunghezze:64-61. Ultimo giro d’orologio: i toscani, rivitalizzati dall’andamento della gara, continuano la marcia con un altro mini break di 6-0 a firma Trentin e Lasagni, Panzieri risponde, va segno Nasello e l’indomito capitan Quartuccio suona la carica e sprona i suoi: prima va a segno con un missile da tre poi recupera palla e va a canestro (72-68), a segno Trentin e infine Ambrosetti scaglia una sassata da tre e riduce il gap a -3 (74-71).

Sugli spalti, i Dunkers continuano ad incoraggiare i propri beniamini con i loro cori e tentano di trasmettere agli Eagles la loro energia, ma i toscani vanno a segno con Neri che segna pure il libero aggiuntivo, risponde il coriaceo Cernivani, a segno Nasello e poi Magini va a bersaglio con una tripla pesantissima che si abbatte come una valanga sui ragazzi valsesiani: + 9 al 27’ (82-73) Gli Eagles tentano di reagire con Gloria, che viene fermato fallosamente, ma in lunetta fa a metà, Neri segna da tre, Criconia è preciso in lunetta (2/2), a segno il solito Nasello, Gloria segna da sotto le plance su assist di Cernivani e coach Bolignano ferma il match a una manciata di minuti dalla fine del match. Al rientro in campo ultime gite proficue in lunetta per Magini e Benites che fissano il punteggio a favore della squadra di casa sul 91-78.  Ora, per gli Eagles, non c’è tempo per rifiatare: testa e cuore al match di dopodomani 30 gennaio, salto a due alle 21, nel turno infrasettimanale della delicata e importantissima trasferta a Siena, al PalaCorsoni, dove ad attenderli ci sarà la compagine di casa Virtus  Siena.

ETRUSCA BASKET SAN MINIATO: 91
VALSESIA BASKET: 78

Parziali: 18-23; 32-47 (14-24); 64-61 (32-11); 91-78 (27-17).  

Etrusca Basket San Miniato: Preti 27, Nasello 21, Benites 9, Lasagni 9, Neri 8, Trentin 8,  Magini 7, Apuzzo 2, Capozio, Ciano Regoli, Daini Palesi. Coach: Federico Barsotti. Ass. coach: Andrea Ierardi – Gabriele Carlotti

Valsesia Basket : Cernivani 26, Criconia 21, Quartuccio 12, Gloria 7, Ambrosetti 6, Panzieri 5, Dessì 1, Brigato, Ouro Bagna, Vercelli. Coach: Domenico Bolignano. Ass. coach: Marco Cardano.  

Arbitri: Sigg. Di Luzio Francesco Belisario di Cernusco sul Naviglio (Mi) e Doronin Vladislav di Perugia.

Comunicato stampa Valsesia Basket g. c.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore