COSTUME E SOCIETÀ | giovedì 21 febbraio 2019 07:28

Che tempo fa

Cerca nel web

COSTUME E SOCIETÀ | 30 gennaio 2019, 09:49

Il Benin raccontato del triverese Gabriele Zago

Il Benin raccontato del triverese Gabriele Zago

Il viaggio dell'associazione triverese Cresco Odv nel Benin diventa protagonista di una mostra fotografica. Le opere di Gabriele Zago, artista triverese, saranno esposte dal 2 al 23 febbraio allo Studio Dieci in piazzetta Pugliese Levi di Vercelli.

Si tratta del racconto fotografico del viaggio in Benin portato  a termine con l'associazione Cresco. Il progetto fotografico “Con|fusione” di Gabriele Zago trascina l’osservatore fino in Benin, nel cuore dell’Africa Occidentale, in questa lingua di terra che sgomita per arrivare al mare.

“Con|fusione” fotografa un momento di passaggio cruciale, quello attuale, in cui la consegna del testimone “dal colonizzatore al colonizzato” comporta grandi interrogativi e domande per un popolo che ha imparato a camminare, ma che non ha ancora abbastanza consapevolezza di sé da comprendere se effettivamente sia in grado di correre da solo.Sono molte le situazioni che Zago, esploratore con una visione assolutamente “incontaminata” di questa terra, sceglie di catturare, producendo oltre 800 scatti di cui “Con|fusione” raccoglie i più significativi.

Tra scene di vita quotidiana, pratiche religiose, racconti e visioni, “Con|fusione” cerca di sollecitare quel punctum di barthesiana memoria, quell’essenza che ogni fotografia stimola in ognuno di noi e che smuove ancestrali memorie o sensazioni. 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore