SPORT | giovedì 18 aprile 2019 22:25

Che tempo fa

Cerca nel web

SPORT | 04 febbraio 2019, 15:27

Tricolore di bronzo per Milica Travar e Chiara Sala FOTO

Campionati Italiani ad Ancona: la rivincita delle due biellesi lo scorso anno giù dal podio per pochissimo. Bene anche Lucrezia Mancino settima nei 1500. Le parole delle protagoniste.

Tricolore di bronzo per Milica Travar e Chiara Sala FOTO

I campionati italiani indoor juniores e promesse di Ancona confermano il momento positivo dell'atletica biellese. Due bronzi arrivano da Milica Travar (Salto in Lungo) e Chiara Sala (Salto in Alto). Ma non è tutto. Le stesse atlete della Zegna approdano in finale nei 60hs, Lucrezia Mancino piazza un ottimo settimo posto nel 1500. Al gruppetto biellese era presente anche Giulia Filisetti. 

Un bronzo dal sapore molto molto dolce per Milica Travar ai campionati italiani indoor di Ancona categoria Juniores. L'atleta del gruppo Zegna ha conquistato il gradino più basso del podio migliorando di 30 centimetri il suo vecchio primato al coperto. Sabato 2 febbraio ha saltato 5,96 polverizzando la vecchia misura ottenuta a Padova (5,66) nella gara vinta da Veronica Zanon (Padova) con 6,16 davanti  a Lucrezia Sartori (Bassano) con 6,02. "Questa gara è la rivincita dello scorso anno in cui ero arrivata quarta a due centimetri dal podio -commenta Travar-. Sono felicissima anche se avevo nelle gambe una misura superiore. Va bene così, comunque". Peccato per la giovane triverese nei 60hs. Approdata in finale l'emozione ha giocato un brutto scherzo proprio sul primo ostacolo. "Peccato -termina l'atleta- sarebbe stato bello concludere meglio e migliorare il tempo ma è andata così. Adesso il pensiero va agli assoluti sempre ad Ancona in calendario tra 15 giorni". 

Nel salto in Lungo Chiara Sala, gruppo Zegna, migliora di due centimetri il suo personale e conquista un bronzo con 1,69. Inoltre anche nei 60hs è finale per la biellese e con il crono di 8''77 si piazza al settimo posto migliorandosi, dopo Aosta 2019, di 9 centesimi. "Sono molto contenta ma poteva andare meglio nell'alto -racconta Sala-. Sono andata vicina a superare 1,72 poi al terzo tentativo ho caricato invece di puntare e andare in alto, ma ci sta. Lo scorso anno sono arrivata sesta e quindi è una bella rivincita. Prossimo appuntamento gli assoluti nell'alto e ostacoli ad Ancona il 15 febbraio". 

Altro risultato importante arriva dai 1500 metri nei quali correva Lucrezia Mancino (Ugb). La biellese conquista un buon settimo posto nella gara vinta da una certa Nadia Battocletti. A rendere il suo campionato italiano ancor più bello è il tempo ottenuto. Il cronometro si ferma a 4'39''56 migliorando il suo personale outdoor di oltre 1' ma di 6'' il suo primato 4'45''75 ottenuto pochi giorni fa a Padova. 

Infine ha preso parte al tricolore di Ancona anche Giulia Filisetti, sempre del gruppo Zegna, nel lungo con 4,46 ha conquistato la 38esima posizione, una misura lontana dal suo PB fissato in 5,35 pochi giorni fa a Padova. 

Fulvio Feraboli

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore