COSTUME E SOCIETÀ | martedì 16 luglio 2019 16:52

COSTUME E SOCIETÀ | 04 aprile 2019, 09:44

Liceali educano i bambini contro lo spreco del cibo

Liceali educano i bambini contro lo spreco del cibo

Gli studenti del liceo di Cossato hanno aderito numerosi al progetto di peer education contro lo spreco alimentare promosso in collaborazione con il Rotary Club di Gattinara: obiettivo era sensibilizzare i bambini della scuola primaria del territorio, ma anche giovani ragazze/i della scuola di primo grado, su quanto sia importante diventare amici del Pianeta attraverso un corretto approccio nei confronti dell’ambiente, a partire da quello che mangiamo, secondo lo slogan “agire nel presente per un futuro migliore”.

“Il progetto prevedeva una parte di formazione ed una di realizzazione - racconta Denise, 3G - in piccoli gruppi siamo andati nelle scuole ed abbiamo esposto la tematica attraverso un discorso accompagnato da immagini che i bambini hanno potuto commentare. Le immagini rappresentavano animali a rischio di estinzione o le diverse modalità attraverso le quali le risorse della natura vengono sfruttate dall’uomo, compresa l’emergenza plastica. La loro attenzione è stata catturata anche attraverso quiz che riguardavano i luoghi, i modi e i motivi dello spreco alimentare e attività ludiche che rendevano evidente quanto sia differente la nostra realtà da quella di altri paesi anche a noi vicini, i quali hanno a disposizione limitatissime quantità d’acqua o di cibo.”

“L'esperienza si è dimostrata utile e stimolante - commentano Chiara e Sabrina - sia perché ci ha permesso di approfondire questi temi lavorando in gruppo e confrontandoci tra pari, sia perché ci ha dato modo di poter diffondere questi messaggi di fondamentale importanza che valgono non solo per i giovani e i bambini, ma per qualsiasi abitante di questo pianeta: siamo di fronte ad un’emergenza ambientale che non si può più ignorare”.

Chiara Grieci, Sabrina Grieci, Denise Ciocchi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore