ATTUALITÀ | lunedì 20 maggio 2019 12:25

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | 15 maggio 2019, 15:27

“La Leggerezza", la nuova opera di Ruben Bertoldo davanti al Municipio di Gattinara

Da sabato scorso, nel giardino davanti al Comune di Gattinara è stata posizionata l’ultima opera dell’artista gattinarese Ruben Bertoldo: “Leggerezza”.

“La Leggerezza", la nuova opera di Ruben Bertoldo davanti al Municipio di Gattinara

Da sabato scorso, nel giardino davanti al Comune di Gattinara è stata posizionata l’ultima opera dell’artista gattinarese Ruben Bertoldo: “Leggerezza”.

L’opera rappresenta un bambino che tiene in mano una pesante catena alleggerita sulla sommità da un palloncino. La catena con i suoi anelli spessi sono a simboleggiare gli eventi della vita che si sviluppano in verticale. La catena è però sollevata da un semplice palloncino che rappresenta i sogni ed è simbolo della “leggerezza”, che aiuta a superare le varie problematiche fino a staccarlo da terra e a spiccare il volo. “Leggerezza” e le altre opere di Bertoldo arricchiscono la Città, proiettata sempre più in un nuovo progetto di arte e cultura denominato G’ART.

“Grazie a Ruben Bertoldo – commenta il Sindaco Daniele Baglione – che, ancora una volta, ha messo a disposizione della nostra Città un’opera bellissima e lo ha fato del tutto gratuitamente. I visitatori, percorrendo le strade gattinaresi, verranno da oggi accolti con un'ulteriore opera che abbellisce la nostra Città, ma soprattutto alleggerisce i cuori mettendoli a contatto con la realtà bambinesca di ognuno di Noi. Abbiamo scelto di posare “Leggerezza” di fronte al municipio, non a caso - continua Baglione – in modo che chiunque passi di li sappia che i sogni e le idee contribuiscono a farci volare sempre più in alto. “Leggerezza” rimarrà in esposizione permanente lì, salvo spostarsi in giro per il Mondo in occasione delle mostre d’Arte a cui parteciperà Ruben”.

Comunicato a.z.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore