CRONACA | domenica 20 ottobre 2019 15:35

CRONACA | 10 luglio 2019, 11:40

Confida all'amica di volersi togliere la vita. Soccorsa dal 118 scappa dall'ospedale

Foto di repertorio

Foto di repertorio

Lunedì sera, 8 luglio, una donna si è allontanata dal Pronto Soccorso di Borgosesia dopo essere stata soccorsa dal 118 per aver manifestato intenzioni anticonservative. La prima chiamata al 112 è arrivata intorno alle 19 da una donna che riferiva di aver ricevuto una telefonata da un'amica, una 38enne residente nel Cossatese, che le aveva confidato di volersi togliere la vita.

I carabinieri hanno quindi effettuato un primo sopralluogo nell'abitazione della donna, che è stata trovata intenta ad assumere dell'alcol. Ai militari ha dichiarato di aver detto quella frase presa da un momento d'ira e di sconforto, ma che non si trattava delle sue reali intenzioni.

La 38enne è stata poi raggiunta dalla donna che aveva lanciato il primo allarme. Preoccupata per lo stato confusionale dell'amica, la stessa ha allertato nuovamente il 112: giunti sul posto, i sanitari del 118 hanno trasportato la 38enne al Pronto Soccorso di Borgosesia. Da qui, però, la donna si è allontanata tornando autonomamente a casa. Al momento sono in corso ulteriori accertamenti da parte dei carabinieri.

bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore