EVENTI | venerdì 15 novembre 2019 23:27

EVENTI | 10 agosto 2019, 17:45

16a edizione di "Musica a Rima", tre imperdibili appuntamenti musicali il 11, 14 e 18 agosto

Sclavis-Bianchi, Marcotulli-Biondini, Godard-D’Auria la grande musica è a Rima. I concerti si terranno nella Chiesa Parrocchiale di Rima con inizio alle 17.30

16a edizione di "Musica a Rima", tre imperdibili appuntamenti musicali il 11, 14 e 18 agosto

Giunge al traguardo della Sedicesima Edizione la rassegna musicale estiva “Musica a Rima”, organizzata dall'Associazione Turistica Pro Loco di Rima, sotto la direzione artistica di Angelo Peracini.

Sedici anni in cui si sono tenuti 38 concerti con un centinaio di musicisti sia di jazz come Enrico Pieranunzi, Fabrizio Bosso, Michel Godard, Rosario Giuliani, Javier Girotto, Gabriele Mirabassi, Rita Marcotulli, Bebo Ferra, Guido Manusardi, Peo Alfonsi, Fausto Beccalossi, sia musicisti classici come Antonio Ballista, Guido Rimonda, Massimo Giuseppe Bianchi, Gabriele Pieranunzi, l'orchestra d'archi Interpreti Italiani e tanti altri ancora.

Ogni anno numerosi appassionati si ritrovano a Rima, accomunati dalla passione per la montagna ma, soprattutto, da quella per la grande musica della quale la rassegna “Musica a Rima” è un’assoluta garanzia da tanti anni ormai.

Il programma completo prevede i consueti tre concerti, improntati quest’anno prevalentemente sul jazz e sull’improvvisazione:

Domenica 11 agosto, Louis Sclavis, clarinetti e Massimo Giuseppe Bianchi, pianoforte.
Louis Sclavis, clarinettista, sassofonista e compositore francese, è considerato uno dei più autorevoli jazzisti europei; con lui suonerà Massimo Giuseppe Bianchi, brillante pianista, il cui ultimo lavoro discografico “Around Bach” è stato pubblicato dalla Decca, celebre casa discografica che in settembre pubblicherà il suo nuovo CD.

Mercoledì 14 agosto, Rita Marcotulli, pianoforte e Luciano Biondini, fisarmonica.
Rita Marcotulli è una delle pianiste italiane più richieste a livello internazionale, vincitrice del “Ciak d'oro” e del “Nastro d'argento” alla migliore colonna sonora nel 2010, per il film “Basilicata coast to coast”, del David di Donatello per il miglior musicista nel 2011 (prima donna in assoluto a ricevere questo riconoscimento) e del Premio Top Jazz 2011 come miglior artista del jazz italiano secondo la rivista Musica Jazz.Luciano Biondini è considerato uno dei migliori fisarmonicisti italianiIn programma il loro bellissimo lavoro discografico “La strada invisibile”.

Domenica 18 agosto, Michel Godard, basso tuba, serpentone e basso elettrico e Francesco D’Auria, percussioni.
Michel Godard, musicista e compositore francese, è oggi uno dei più importanti solisti di tuba e probabilmente l'unico solista di serpentone, strumento che insegna al Conservatorio Nazionale Superiore di Parigi. Francesco D’Auria, allievo di Tullio De Piscopo, diplomato in Strumenti a Percussione presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano e in Musica Jazz al Conservatorio “A. Boito“ di Parma, è docente della cattedra di Batteria e Percussioni jazz presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano.

In programma un'anteprima assoluta: il loro lavoro discografico recentemente registrato a Rima "Amor sospeso".

I concerti si terranno nella Chiesa Parrocchiale di Rima con inizio alle  17.30 e ingresso a 10 euro. Ingresso gratuito ai minori di 16 anni.

Comunicato Stampa Musica a Rima - a.z.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore