SPORT | domenica 20 ottobre 2019 16:20

SPORT | 26 agosto 2019, 09:38

Ad assegnare le maglie dei campioni italiani di combinata le salite di Mera e Meggiana

Il campionato Nazionale della montagna a Scopello e Piode è in calendario il 31 agosto e 1° settembre.

Ad assegnare le maglie dei campioni italiani di combinata le salite di Mera e Meggiana

Sara’ di nuovo la Valsesia, per il secondo anno consecutivo, ad essere la protagonista a livello nazionale di una manifestazione di ciclismo amatoriale. Come nel 2018 ad assegnare le maglie dei campioni italiani di combinata saranno le impegnative salite di Mera e Meggiana nei giorni 31 agosto e 1 settembre. L’onere e l’onore di organizzare le due gare tocca nuovamente al Team Valli del Rosa-Portas Falegnameria La Stazione, la societa’ quaronese alla quale e’ stato riassegnato l’incarico dalla Direzione Nazionale ACSI in considerazione dell’elevata professionalita’ evidenziata nella precedente edizione del campionato, cui va aggiunto l’impegno profuso dai tesserati della Societa’ nelle varie gare organizzate nel corso della stagione. Invito prontamente accolto con consapevolezza dal team neroverde, sempre protagonista con i propri iscritti nella doppia veste partecipativa e organizzativa.

Tutto questo con l’indispensabile affiancamento delle amministrazioni comunali di Scopello e Piode cui va aggiunta la disponibilita’ dell’Unione Montana dei Comuni della Valsesia. Ad aprire  il campionato di Combinata  sara’ nel pomeriggio di sabato 31 la cronoscalata che da piazza Ponte a Scopello, di fronte al Centro Polifunzionale adibito a cabina di regia, portera’ i corridori all’Alpe di Mera dopo circa 10 Km di salita ed un dislivello complessivo di 900 metri. Una salita molto impegnativa che non lascia respiro, priva di tratti pianeggianti. I primi 5 Km del tracciato evidenziano pendenze che non scendono mai sotto l’8percento, ma e’ da meta’ percorso, superata l’Alpe Trogo fino al termine della salita, che l’ascesa si fa tosta: un dislivello che non scende mai sotto la doppia cifra, con punte fino al 16percento in alcuni tratti. Sara’ quest’ultimo tratto con ogni probabilita’ a decidere la gara contro il tempo, come gia’ avvenuto nella prima edizione allorquando Leonardo Mona  tesserato Bicistore Cycling Team realizzo’ il miglior parziale assoluto chiudendo poi con un tempo totale di poco superiore ai 35 minuti davanti al trentino Roberto Dalsant.

Meno di 24 ore piu’ tardi sara’ Piode il teatro di partenza della seconda prova, una cicloscalata a raggiungere l’Alpe Meggiana a 1550 metri di altitudine, primo avamposto panoramico sulla catena del Monte Rosa. Un anello di 8 Km fara’ da trampolino di lancio, anticipando il via ufficiale fissato in localita’ Ponte. Anche in questo caso la distanza da coprire e’ di circa 10 Km; la salita e’ abbastanza regolare seppur in presenza di alcuni brevi tratti al 15percento. Lo scorso anno Leonardo Mona (ancora lui) bisso’ il successo del giorno precedente, affermazione che gli permise di aggiudicarsi  la maglia di Campione Nazionale nella categoria Junior. Da ricordare che le due gare sono valevoli anche come prove finali del circuito Alpi Quota 1000 dove i giochi per la vittoria sembrano ormai in larga parte definiti.

comunicato f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore