SPORT | sabato 16 novembre 2019 00:11

SPORT | 04 settembre 2019, 13:15

Ciclismo Valsesia: riconfermato il successo di Combinata dello Scalatore e Alpi Quota 1000 VIDEO

Ciclismo Valsesia: riconfermato il successo di Combinata dello Scalatore e Alpi Quota 1000 VIDEO

Obiettivi raggiunti. Le due prove in salita di sabato 31 agosto e domenica 1° settembre a Scopello e Piode hanno riaffermato il pieno successo dei due circuiti di gare in salita piu’ prestigiosi del Piemonte.

Combinata Nazionale dello Scalatore e Alpi Quota 1000, manifestazioni nelle quali il Team Valli del Rosa - Portas Falegnameria La Stazione si è proposto come main organizer hanno ricevuto il riconoscimento cinque stelle sia per i percorsi che per quanto riguarda la logistica.

Nella due giorni valsesiana finalmente il meteo non ha fatto i capricci e, caldo e sole splendente, hanno dato una mano ai tanti ospiti giunti da lontano per prendere parte alle gare. Partecipanti e accompagnatori, molti dei quali in Valsesia per la prima volta, hanno espresso giudizi molto positivi per l’ospitalità ricevuta nelle varie strutture alberghiere: ottimo biglietto da visita per il comparto turistico valsesiano.

Le due gare che hanno assegnato le maglie di Campione Italiano di Combinata hanno ricalcato il copione vincente della passata edizione con la cronoscalata da Scopello all’Alpe di Mera il sabato pomeriggio e la cicloscalata Piode-Alpe Meggiana nella mattinata di domenica.

Nella prima delle due prove a dominare nella assoluta sono risultati due Junior, il valdostano Wladimir Cuaz tesserato per il Team Lucchini e primo al traguardo con il tempo di 34'28'' a precedere Simone Vergnano, torinese del Team Cusati Bike staccato di 1'20''. Al terzo posto il biellese Roberto Napolitano, di qualche anno più anziano dei due che lo hanno preceduto ma di fatto evergreen a livello di corse in salita, tesserato Biella Biking al traguardo distanziato di 1'43''.

Nelle categorie femminili a vincere è stata la plurimedagliata Tamara Rollini (Team Cycling Center) che ha messo in fila tutte le concorrenti delle varie categorie. Citazione di merito per la campionessa del Team Valli del Rosa Cinzia Canna che anche in questa occasione si è messa in luce ottenendo il primo posto tra le Donne A, ottimo risultato in prospettiva come scriveremo più avanti.

Sempre tra gli Junior il quarto posto di categoria fa onore al valsesserino Giacomo Cerutti, altro grimpeur di valore e importante tesserino dello scacchiere agonistico neroverde. A completare il cast Valli del Rosa il Veterano 1 Mauro Soldà che nella prossima stagione farà il salto di categoria per motivi anagrafici.

Identico il copione per quanto riguarda le posizioni di arrivo nella cicloscalata della mattina successiva da Piode all’Alpe Meggiana. Sono sempre Cuaz che si aggiudica la maglia di Campione Junior, Vergnano e Napolitano (Campione Italiano Gentlemen 1) a dominare la scena e a tagliare il traguardo in vetta nell’ordine. Solamente il bresciano Michele Niglia (Ex3motrue Racing) quarto assoluto impensierisce il corridore biellese che lo batte per soli 7 secondi. Giacomo Cerutti risale una posizione negli Junior ed è terzo di categoria. Sempre prima Donne A Cinzia Canna che con lo splendido risultato si porta a casa la maglia di Campionessa Italiana di Combinata.

In occasione del Campionato di Combinata sono stati assegnate anche le maglie ai vincitori del circuito Alpi Quota 1000 che era previsto in nove prove, le ultime due a Scopello e Piode in concomitanza con il Campionato Italiano. Le salite in programma, che hanno spaziato dal Canavese alla Valdossola, alla Valsessera e alla Valsesia hanno premiato nuovamente la ciclista quaronese così come Giacomo Cerutti, trionfatori con largo margine sui diretti inseguitori. 

Comunicato stampa Team Valli del Rosa - a.z.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore