/ CRONACA

CRONACA | 20 novembre 2020, 09:58

Romagnano, il sindaco annuncia: "Entro aprile collegamento provvisorio. Tra due anni un nuovo ponte"

Appena concluso l'incontro tra amministrazione comunale e Anas. La struttura provvisoria permetterà il transito ad auto e mezzi pesanti fino a 44 tonnellate

Romagnano, il sindaco annuncia: "Entro aprile collegamento provvisorio. Tra due anni un nuovo ponte"

"Ad aprile potremmo già avere un nuovo collegamento in sostituzione provvisoria all'attuale ponte andato distrutto durante l'alluvione". A parlare è il sindaco di Romagnano Alessandro Carini, che annuncia l'avvio dell'iter per costruire un ponte "provvisorio" al fine di ripristinare in tempi relativamente brevi il collegamento tra le due sponde del Sesia. La conferma ufficiale arriva dall'incontro, appena concluso, tra amministrazione comunale e Anas, di cui il sindaco ha dato accenno durante la diretta Facebook di ieri, 19 novembre, su Valsesianotizie. 

"Il collegamento - spiega il primo cittadino - permetterà il transito ad auto e mezzi pesanti fino a 44 tonnellate, a doppio senso di marcia e verrà costruito qualche decina di metri più a monte di quello attuale. Il grazie più grande va ad Anas, che non hai mai smesso di lavorare per garantire una soluzione rapida, ma la mia riconoscenza va anche al Ministero, che ci ha dato i fondi per sostenere il progetto, alla Regione Piemonte e alle Province di Novara e Vercelli".

Nel frattempo i tecnici stanno effettuando gli opportuni rilevamenti che serviranno a porre le basi del progetto per la ricostruzione del ponte effettivo, che come annunciato da Carini dovrebbe concludersi entro due anni. "Se così fosse - commenta il sindaco - si tratterebbe di un nuovo miracolo italiano dopo il ponte di Genova. Nei prossimi giorni firmeremo la convenzione tra Anas e gli enti coinvolti, ma già da ora stiamo lavorando per raggiungere al più presto gli obiettivi che ci siamo posti".

Durante la diretta, il sindaco ha espresso il suo parere anche sulla situazione covid, consigliando ai suoi concittadini di continuare a rispettare le norme in atto e di ascoltare gli esperti del settore. Sempre in tema di pandemia Carini, che oltre a ricoprire il ruolo di sindaco è un insegnante, ha poi affermato che la situazione del mondo della scuola risulta stabile.

bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore