/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 16 settembre 2021, 09:44

Loro Piana: Nuovo accordo integrativo aziendale. Punti di forza: famiglia, lotta contro la violenza di genere e diritti individuali

Rafforzati i permessi, il sostegno alla genitorialità e raddoppiate le tutele per le vittime di violenza di genere per i prossimi tre anni. Ora l'integrazione dovrà essere votata dai lavoratori

Un macchinario tessile in lavorazione

Un macchinario tessile in lavorazione

<E' una grande soddisfazione per noi- commenta il segretario generale Biella e Vercelli Uiltec Uil Alessandra Ranghetti - , in quanto siamo riusciti a inserire importanti novità che non siamo riusciti ad ottenere nel rinnovo del contratto nazionale di settore lo scorso 28 luglio. Il nostro augurio è a questo punto che la scelta di un'azienda con 1500 dipendenti tra Biella, Vercelli in Piemonte, oltre che in Lombardia, Marche e Toscana, possa essere da esempio per altre>.

Entrando più nel dettaglio, come spiegano in un comunicato Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil, nella parte normativa dell’ipotesi di accordo per il rinnovo del Contratto Integrativo Aziendale dei circa 1500 lavoratori del gruppo Loro Piana e Manifattura Loro Piana in Italia, è stata data particolare attenzione alla conciliazione di vita e lavoro e alle esigenze familiari dei lavoratori. Sono stati introdotti permessi straordinari per visite mediche dei dipendenti, per i figli minori di 14 anni o per genitori con più di 70 anni. Nell’ottica di sostenere la genitorialità, saranno garantiti permessi aggiuntivi per l’inserimento dei figli al nido e alla materna; vengono inoltre ampliate le tutele per il rientro dalla maternità, agevolando il passaggio al part-time e la possibilità di godere dei congedi parentali a singole ore. Per i lavoratori padri vengono aggiunti 5 giorni di congedo retribuito al momento della nascita. Viene esteso il congedo matrimoniale anche alle coppie conviventi more uxorio. Migliorate anche le modalità di fruizione delle ferie e dei permessi individuali con procedure chiare e semplici.

Attenzione particolare è stata data poi alla tutela dei percorsi di protezione delle vittime di violenza di genere, raddoppiando i permessi previsti dalla legge, portando così il periodo di permesso retribuito a 6 mesi per chi si trova in questa difficile situazione. Raddoppiati anche i permessi per studio (200 ore retribuite aggiuntive) per i dipendenti che intendano intraprendere questi percorsi di crescita. Formazione continua dei dipendenti grazie anche alla “Accademia dei Mestieri Loro Piana” per valorizzare ed aumentare le professionalità e le competenze di lavoratori e lavoratrici.

Si è poi lavorato ad un miglioramento e ampliamento dei servizi e delle opportunità previste della piattaforma welfare “Noi di Loro Piana” attualmente in utilizzo a lavoratori e lavoratrici, ed è stato introdotto al momento della nascita di un figlio un “Wallet nascita” del valore di 250 euro da utilizzarsi in piattaforma welfare. Il contratto prevede inoltre tutele economicamente importanti derivanti dall’attivazione di nuove polizze assicurative infortuni e invalidità a copertura lavorativa ed extralavorativa, un contributo aggiuntivo a quanto previsto dal CCNL dello 0,5% al fondo previdenziale di categoria “Previmoda” non assorbibile e totalmente a carico dell’azienda.

Viene inoltre inserita la possibilità di cedere ore di ferie “solidali” con l’obiettivo di sostenere dipendenti in situazioni di grave necessità per la cura della salute propria o dei propri cari nel caso avessero esaurito tutte le tutele previste, in tale occasione l’azienda raddoppierà le ore solidali cedute dai dipendenti. Gli obiettivi di premio da perseguire e migliorare per i lavoratori e le lavoratrici di Loro Piana saranno produttività, qualità e presenza, oltre a un parametro legato a un target finanziario aziendale. Al raggiungimento degli obiettivi medi, il premio porterà un montante complessivo di circa 3380 € annui che crescerà ulteriormente in caso di miglioramento delle performance degli obiettivi fissati. Per Manifatture Loro Piana s.r.l. la parte economica era già stata rinnovata nei mesi scorsi.

La parola ora alle lavoratrici e ai lavoratori del Gruppo Loro Piana che dovranno votare l’accordo nelle assemblee degli stabilimenti.

c.s. - s.zo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore