ATTUALITÀ - 07 giugno 2021, 12:53

Riapre la strada da Coggiola a Noveis a 8 mesi dalla frana. Ma se piove forte si richiude

Riapre la strada da Coggiola a Noveis a 8 mesi dalla frana. Ma se piove forte si richiude

Dopo mesi di attesa, si può tornare all'Alpe Noveis passando dal lato di Coggiola. Lo comunica l'ordinanza emessa dal comune di Coggiola. Lo scorso ottobre, il tratto di strada comunale che dalla chiesetta di località Piane conduce a Noveis era stato chiuso a causa di una frana che si era verificata sotto la scarpata.

Da allora, complice la chiusura completa al traffico veicolare e pedonale, si era proceduto con le verifiche e gli accertamenti del caso per trovare una soluzione al problema ultimando alcuni interventi propedeutici alla riapertura della strada.

Come si legge dal testo dell'ordinanza, si è realizzata una cunetta provvisoria di raccolta delle acque piovane sui lati di monte della strada, insieme al sovralzo della massicciata stradale sul lato di valle per un tratto di circa 60 metri dal dissesto a salire verso Noveis senza dimenticare il posizionamento di new jersey e cartellonistica stradale opportune.

Dopo questi interventi, la strada è stata riaperta con alcune prescrizioni: limitazione dei mezzi di transito con portate al di sotto di 2,5 tonnellate insieme alla limitazione della larghezza della corsia a senso unico di 2,20 metri sul lato di monte; chiusura al transito in caso di previsione di eventi meteorici intensi e riapertura al transito dopo tali eventi preceduta da sopralluogo di verifica della situazione del versante e delle opere provvisorie eseguite.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

SU