Quarona-Cellio-Valduggia - 09 giugno 2021, 21:12

Quarona: Arriva il laboratorio dei super poteri

Un progetto dedicato ai bambini e ragazzi fino ai 14 anni

Quarona: Arriva il laboratorio dei super poteri

Ha preso il via oggi, 9 giugno, al Parco Fenoglietti di Quarona, a cura del l'Associazione culturale Sak'bé, un progetto culturale dedicato a bambini e ragazzi e patrocinato dal Comune.

Hanno preso parte all'evento di presentazione la psicologa coordinatrice Annarita Masieri, l'animatrice Cristina Giardini, il coach sportivo Giorgio Coppo e due professionisti consulenti Carla Lorizzo e Nilda Carrasco, che hanno illustrato tutti gli scenari e le funzionalità della mente e indole tramite il "MINDFULNESS", affinché ogni bambino e ragazzo, nel caso di disorientamento, senso di solitudine, stress, paure o anche problemi legati alla pubertà, possa ritrovare le affievolite energie e sicurezze.

Questo percorso "rieducativo" per la mente, nasce dalla volontà collettiva di supportare psicologicamente una delle categorie sociali più colpite durante il lungo periodo Covid, ossia i bambini e ragazzi più sensibili e vulnerabili.

La DAD, l'assenza di relazioni sociali con parenti e amici, la sedentarietà in casa, sono problematiche che hanno generato nelle famiglie delle barriere, specie in bambini e ragazzi superabili col sistema "MILDFUNESS" (riduzione di ansia, acquisizione di consapevolezza e concentrazione).

Come ha specificato il sindaco Francesco Pietrasanta "Sappiamo quanto questo periodo di emergenza sia stato pesante per bambini e ragazzi tra mancanza di socialità, lezioni al computer, solitudine, problematiche anche “fisiologiche” legate all’età  della pubertà. Le loro difficoltà non possono che ripercuotersi in famiglia, facendo sentire magari anche disorientati e frustrati i genitori, che talvolta risultano incapaci di gestire le emozioni esplosive o i silenzi ostinati dei propri figli.
Questo progetto servirà proprio a guidare "mentalmente" le famiglie.

E, conclude con entusiasmo il Sindaco "Abbiamo pensato che avvalendoci della professionalità dell’Associazione Sak’bè si possa offrire un breve percorso "spirituale" gratuito ai bambini e ragazzi, proprio per ascoltarli e insegnare a loro alcune tecniche per gestire meglio emozioni, istinti, sentimenti. Ci auguriamo che tutto questo sia utile a loro e ai genitori".

redazione a

Ti potrebbero interessare anche:

SU