/ CRONACA

CRONACA | 14 giugno 2020, 17:14

Gattinara: Volontariato in lutto per Giuliano Colletto, il pescatore rinvenuto senza vita a Rovasenda

Gattinara: Volontariato in lutto per Giuliano Colletto, il pescatore rinvenuto senza vita a Rovasenda

Lutto nel mondo del volontariato gattinarese per la tragica morte di Giuliano Colletto, pensionato 68enne, rinvenuto cadavere, all'alba di sabato nelle acque del torrente Rovasenda. L'uomo, appassionato pescatore, era uscito di casa venerdì per dedicarsi al suo hobby e non ha più fatto ritorno.

I Vigili del Fuoco, dopo aver trovato la sua Smart e la seggiola che si portava dietro quando andava a pescare, lo hanno cercato per tutta la notte, ritrovando poi il suo cadavere nel territorio di Rovasenda, grazie all'intervento dei sommozzatori del nucleo di Torino. A causare la morte di Colletto potrebbe essere stato un malore o uno scivolone che lo ha fatto cadere in acqua senza lasciargli scampo.

Colletto, a Gattinara, era conosciuto: aveva lavorato come falegname e poi alla Sanac. Da quando era in pensione si dedicava all’associazione Vita più, accompagnando, come autista, gli anziani a fare visite mediche e spese. Era molto legato al santuario di Medjugorje, dove si recava in pellegrinaggio con piccoli gruppi di fedeli. La data delle esequie verrà stabilita al termine degli accertamenti medico legali.

Dal nostro corrispondente di Vercelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore