/ CRONACA

CRONACA | 18 giugno 2020, 16:15

Dodici Daspo per gli scontri tra tifosi

Al termine di Casale - Borgosesia, un poliziotto era stato ferito al capo

Dodici Daspo per gli scontri tra tifosi

Dodici Daspo per i gli scontri avvenuti lo scorso 2 febbraio a Casale al termine della partita tra la formazione di casa e il Borgosesia. Nel corso degli scontri, avvenuti a poca distanza dallo stadio Natale Palli, un agente del Commissariato di Casale aveva rimediato 10 giorni di prognosi per una ferita al capo. Per cause all'epoca non chiarite, le due tifoserie erano entrate in contatto, passando rapidamente dalle parole ai fatti, con lancio di bandiere e anche di pietre.

Ora, a distanza di qualche mese, i poliziotti della Questura di Alessandria, utilizzando le immagini della videosorveglianza e le testimonianze degli agenti coinvolti sono risaliti a chi aveva avuto un ruolo attivo nei tafferugli: sono così scattati dodici provvedimenti di Daspo per un periodo che varia fra uno e gli otto anni.

Dalla redazione di Vercelli - g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore