/ SPORT

SPORT | 08 luglio 2020, 15:01

33° Rally Lana, ecco gli equipaggi targati "Biella Corse"

Al via Tasinato-Bottega (Skoda Fabia R5), Deandreis-Gatto (Renault Clio S1600), Puddu-Blanco Malerba (Peugeot 306 RS 2.0) e Bizzini Rosso (Citroen Saxo N2).

33° Rally Lana, ecco gli equipaggi targati "Biella Corse"

Diciamolo, il primo Rally "post covid-19" del Nord Italia non poteva che essere a Biella ..." e Biella Corse non poteva che essere presente! Comincia così la chiacchierata con Alberto Negri, "team manager" di Biella Corse a pochi giorni dal via del 33° Rally Lana, che si correrà a Biella sabato 11 e domenica 12 luglio 2020. A causa del coronavirus sarà un rally particolare, strano, sicuramente difficile; che però Rally Lana Alive e Turbomark Rally Team hanno voluto e ottenuto con determinazione."Noi saremo al via con quattro equipaggi" spiega Negri, con l'intenzione di ben figurare. Primi nell'elenco sono Pierangelo Tasinato e Simone Bottega, al via con il numero 18 su di una Skoda Fabia R5.

"Pierangelo è all'esordio in Biella Corse e l'intenzione è quella di continuare con noi l'impegno in Coppa Italia". Dopo Tasinato-Bottega, con il numero 25 partiranno Davide Deandreis ed Enrico Gatto, per la prima volta in gara con una Renault Clio S1600 della "Pool Racing".

"Per Davide è un sogno che si realizza: ha voluto questa vettura, dopo una vita di gare corse con la sua Fiat Panda A5, per festeggiare il suo 30° compleanno e ... non possiamo che fargli i nostri migliori auguri!" A seguire, con il numero 110 partiranno Marco Puddu e Ornella Blanco Malerba, in gara con una Peugeot 306 RS 2.0.

"Marco è determinato a ben figurare nella categoria Racing Star (sono praticamente vetture di serie). Di Ornella voglio ricordare che è campionessa italiana in carica della categoria Auto Storiche, titolo che ha conquistato l'anno scorso correndo con Fiorenza Soave con una Fiat Ritmo 130 Abarth gruppo A”.

Infine, con il numero 126 ci saranno Giacomo Bizzini e Ilvo Rosso, al via su di una Citroen Saxo N2/S2. "Un equipaggio storico per Biella Corse, che punta a ben figurare e alla vittoria di classe". Il Rally, che si ricorda che è, in ossequio a quanto disposto dal DPCM 11-06-2020 (“misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da Covid-19”), vietato al pubblico, partirà dal Parco Chiuso di Città Studi a fine pomeriggio di sabato 11 luglio e si concluderà, sempre all'interno del Parco Chiuso, nel pomeriggio di domenica 12 luglio.

Quattro le prove di sabato (due passaggi sulla Rosazza e due sul Tracciolino) e tre la domenica (sempre la Curino). I successivi impegni di Biella Corse? "Noi abbiamo cominciato la stagione la scorsa settimana con Il Rally del Casentino" conclude il Presidente di Biella Corse "dopo il Lana, questo mese saremo nuovamente in gara con un equipaggio al Rally di Roma Capitale e poi al Rally di Salsomaggiore Terme".

comunicato - f.f.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore