/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 22 luglio 2020, 11:08

A Varallo si parla di “Futuro e diffusione della telemedicina”

Servizi sanitari innovativi e loro applicazione sul territorio.

A Varallo si parla di “Futuro e diffusione della telemedicina”

E' in programma venerdì 24 luglio alle 17,30 il convegno “Futuro e diffusione della telemedicina”, promosso dall’Unione Montana Valsesia, Assessorato ai Servizi Sociali, e inizialmente in programma il 18 luglio scorso.L'appuntamento si terrà alle ore 17,30, al Teatro Civico di Varallo, e sarà articolato su vari interventi, tutti volti a illustrare l’importanza della telemedicina su territori come quello valsesiano.

Nello specifico, sarà presentato uno strumento innovativo in grado di valutare a distanza lo stato del paziente, e di fornire allo stesso le prime indicazioni diagnostiche e terapeutiche. A fare gli onori di casa, il presidente dell’Unione Montana Valsesia, Pierluigi Prino e l’assessore ai Servizi Sociali, Francesco Nunziata, che porteranno i loro saluti.

Gli interventi dono di Tommaso Mastrovito e Giulia Silvani, esperti di Multimed; Eraldo Botta, presidente della Provincia di Vercelli; Alessandro Stecco, presidente della Commissione Sanità del Consiglio Regionale; Angelo Dago, consigliere regionale; Fabio Melchiorre, primario della struttura complessa radio diagnostica Vercelli-Borgosesia; Pietro Presti, direttore del Fondo Edo Tempia; Germano Giordano, Risk Manager Asl Vc.   

L’incontro, rivolto in particolare a medici e farmacisti, è aperto a tutti.

Dalla redazione di Vercelli - g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore