/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 05 ottobre 2020, 12:46

Maltempo, a Coggiola frane e cede parte del sentiero per Santuario del Cavallero FOTO

Livello dei torrenti monitorati, ponti chiusi per sicurezza e paese senza acqua per alcune ore.

Maltempo, a Coggiola frane e cede parte del sentiero per Santuario del Cavallero FOTO

Anche a Coggiola è in atto la conta dei danni dopo l’ondata di maltempo dei giorni scorsi. Frane, smottamenti, fango: tutto questo si è abbattuto sull’intero territorio, a cominciare dalla zona del Santuario del Cavallero, dove ha ceduto parte del sentiero che conduce al luogo di culto. “Inoltre abbiamo dovuto far evacuare nella notte di venerdì alcune famiglie che si trovavano nelle vicinanze – spiega il sindaco Gianluca Foglia Barbisin - Hanno trascorso la nottata da parenti e l’indomani hanno potuto far rientro nelle loro abitazioni”.

I livelli del torrente sono stati attentamente monitorati, tanto che già venerdì il primo cittadino aveva disposto la chiusura dei ponti Fila e Bozzalla. “Per sicurezza – confida Foglia Barbisin – vedendo l’acqua salire molto velocemente e in maniera preoccupante. Poi, una volta che le piogge si sono attenuate, si è proceduto a riaprire i ponti. Da domani inizieranno, insieme ai tecnici, anche i controlli sull’intero territorio per registrare o meno eventuali situazioni di dissesto idrogeologico. Ci sono alcune frane che dovranno essere valutate con molta attenzione”.

Infine, non sono mancati alcuni problemi ai servizi del paese. “Ha cominciato a non esserci più acqua in gran parte del paese – conclude il sindaco – Ho contattato immediatamente Cordar Valsesia e i tecnici sono intervenuti tempestivamente. L’acqua è tornata a scorrere nella maggior parte delle abitazioni di Coggiola già nella tarda mattinata di domenica”.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore