/ POLITICA

POLITICA | 05 ottobre 2020, 11:32

Coronavirus, nuova stretta in arrivo: locali chiusi alle 23 e probabile obbligo di mascherina all'aperto

Nel nuovo Dpcm che sta per essere emanato dal premier Conte verrà potenziata la vigilanza nei luoghi della movida mediante l'impiego dell'esercito

Foto di repertorio

Foto di repertorio

Emergenza Covid-19: in arrivo una nuova stretta. I numeri del virus in continua crescita preoccupano. Nella giornata di lunedì il premier Conte riunirà i ministri per la fare il punto della situazione.

Un'azione propedeutica al nuovo Dpcm contenente le nuove regole di contenimento che dovrebbe essere pronto in settimana, intorno al 7 ottobre. Nel corso dell'incontro anche la decisione di chiedere al Parlamento la proroga dello stato di emergenza al 31 gennaio. 

La novità più importante potrebbe essere rappresentata dall'obbligo della mascherina all'aperto su tutto il territorio nazionale. Una misura ancora al vaglio del ministro della salute Roberto Speranza.

Il decreto confermerà l'obbligo di mascherina nei luoghi chiusi, la distanza di sicurezza, il divieto di assembramento e il lavaggio frequente delle mani. Sarà potenziata la vigilanza nei luoghi della movida. Probabilmente mediante l'impiego dell'esercito. Tra le misure al vaglio anche la chiusura anticipata dei locali, pare alle ore 23. Gli ingressi dei negozi dovranno essere contingentati in base agli spazi Probabili limitazioni e regolamentazioni anche per le feste private. 

Le misure di sicurezza su aerei, treni e navi verranno prorogate. La capienza dei trasporti pubblici resterà l'80% dei posti. Verrà aggiornata anche la cosiddetta 'lista nera' dei paesi europei con l'uscita della Grecia, visto il calo dei contagi. Francia e Spagna invece, resteranno quasi sicuramente nell'elenco.

Dal nostro corrispondente di Torino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore