/ COSTUME E SOCIETÀ

COSTUME E SOCIETÀ | 18 maggio 2021, 09:22

Criptovalute: come aprire un wallet digitale e guadagnare durante una crisi

Criptovalute: come aprire un wallet digitale e guadagnare durante una crisi

Al momento, non si sente parlare d’altro che di criptovalute, come un mezzo con il quale riuscire a guadagnare soldi in un periodo, come questo, di crisi economica e incertezza per il domani.

Trovare porte aperte che ci consentano di fare carriera con lavori cosiddetti “tradizionali” sembra essere diventata una vera e propria chimera. La gente, disperata, si getta su qualsiasi cosa che possa consentirle di produrre anche un minimo guadagno. In questo clima, la possibilità di investire nelle criptovalute e di fare soldi attraverso gli exchange si sta rivelando una realtà solida e con ottime aspettative.

I Bitcoin hanno aperto la strada verso un futuro che è sempre più dominato dal digitale, un po’ anche a discapito di uno stile di vita e di un’economica analogica, materiale, fisica. Da una decina d’anni, le criptovalute hanno conquistato il mercato e l’attenzione di un pubblico sempre più vasto.

Chiunque può iniziare a investire in questo settore, partendo con l’aprire il miglior wallet criptovalute. La posta in gioco, però, è ormai talmente alta che questo mercato non può essere più considerato un gioco, un passatempo per chi spera di diventare milionario semplicemente stando sdraiato sul divano.

Si fanno veramente soldi con le criptovalute?

La risposta a questa domanda, che si pongono tutti quanti da qualche tempo a questa parte, è affermativa. C’è chi investendo nei Bitcoin è riuscito, qualche anno fa, a costruire una fortuna inimmaginabile. Ma non è finita qui.

Grazie all’espansione di una cultura sempre più digitale, molte nuove criptovalute nascono ogni giorno, con la speranza di crescere in volume e in importanza. Non tutte ce la fanno, naturalmente, ma una buona parte sfrutta la scia di successo e di incremento che Bitcoin, Ethereum e BinanceCoin si lasciano dietro per aumentare di valore, giorno dopo giorno.

Chi vuole guadagnare molti soldi, quindi, ha ottime chance. Ma non è così semplice. Bisogna studiare le criptovalute, imparare le fondamenta del mercato (perché i titoli crescono e soprattutto perché perdono punti) e stare dietro agli alti e bassi, periodicamente e con costanza.

Come iniziare a investire nelle criptovalute

Il primo passo da fare è quello di aprire un wallet digitale per le tue criptovalute.

Il wallet (dall’inglese “portafoglio” o “borsellino”) è praticamente un contenitore nel quale puoi conservare tutte le monete digitali che acquisti. In base all’andamento del mercato (volume, numero di moneta circolante e capitalizzazione), esse potranno, mentre le tieni conservate, fare pump (e quindi aumentare i tuoi soldi) o dump (farti perdere soldi).

Per creare un wallet digitale sarà necessario cercare per poi appoggiarsi a una piattaforma di exchange, senza la quale non sarebbe possibile crearsi un account. Soprattutto chi è inesperto dovrebbe optare per exchange famosi e anche sicuri, visto che sono siti in linea di massima proteggono i dati personali da attacchi degli hacker. Queste piattaforme sono anche abbastanza semplici da utilizzare:basterà un pò di pratica per imparare a depositare e ricevere denaro, anche se devi sempre tenere in mente che gli exchange quasi sempre trattengono una commissione per ogni transazione che farai.


Informazione Pubblicitaria

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore