/ SPORT

SPORT | 31 maggio 2021, 14:01

Basket serie D. Barberi Valsesia Basket inarrestabile super anche CB Team Basket e centra la 4a vittoria consecutiva

ph_ Michela Fradegrada

ph_ Michela Fradegrada

Il cuore oltre l'ostacolo: una Barberi Valsesia Basket in emergenza ha sfidato ieri sera con grande tenacia, concentrazione ed intensità la compagine di CB Team Basket vincendo il match con il punteggio finale di 76-60. Continua così la striscia positiva per i ragazzi valsesiani che hanno conquistato la quarta vittoria consecutiva che gli permette di rimanere saldamente al primo posto in classifica con 18 punti inseguita da Vikings Paruzzaro con 16. Quella di ieri sera è stata una partita approcciata dagli Eagles con grande lucidità, impegno, fatica, sudore, umiltà, dedizione e spirito di squadra: è questo il mix vincente dei ragazzi di coach Francesco Gagliardini! Infatti i ragazzi valsesiani erano privi dei compagni di squadra Sebastiani e Rabbi fermi ai box per problemi fisici, ma presenti in panca per supportare e sostenere i propri compagni e con Valter Santarossa impiegato da coach Francesco Gagliardini col contagocce ma nonostante ciò, le rapaci aquile valsesiane hanno raccolto le forze, estratto gli artigli ed agguantato quest’ importante vittoria. Una nota positiva è stato il ritorno, purtroppo ancora contingentato, di una rappresentanza degli irriducibili Dunkers (tre tifosi) che hanno sostenuto, incitato ed incoraggiato i propri beniamini: è tornato il sesto uomo in campo, grazie di cuore ragazzi! Un'altra gradita e dolcissima presenza sugli spalti quella di Leonardo Picazio, quattro mesi, figlio del nostro amato Pica che, con mamma Anna, ha dato la carica al suo famoso papà e chissà.. in futuro potrebbe diventare un campione come lui!

Orgoglioso dei suoi ragazzi coach Francesco Gagliardini, ecco il suo commento post gara: ” Sono molto soddisfatto per la partita di ieri sera. I ragazzi hanno fatto un grandissimo lavoro dal punto di vista difensivo, negando ogni ricezione ai lunghi in post basso e mettendo sempre grande pressione sugli esterni. Abbiamo creato il gap nel secondo quarto e siamo scappati via. Ci siamo anche allenati poco questa settimana, ma devo dire che i ragazzi hanno messo in campo tutta la loro energia. C'è tanta voglia e questo si respira. Questi ragazzi sono super. Ora subito in palestra a lavorare per preparare al meglio la partita di martedì sera”. 

Pronti, via...gli ospiti iniziano subito ad attaccare e piazzano un mini break di 5-0 (canestro di Cometti e tripla di Nicora) mentre i primi punti per i valsesiani arrivano con Vercelli che trova un gioco da tre (canestro e libero aggiuntivo), a segno Nicora, Picazio segna da sotto e ancora Vercelli allunga con un dardo da tre e coach Marchino ferma il match al 4’ (8-7). Al rientro in campo segna Cometti, capitan Giroldi fa esplodere la sua prima bomba, segna Romagnoli, infine Vercelli si fa due giri in lunetta  (3/4) e il primo parziale termina in sostanziale equilibrio, con gli Eagles avanti di tre lunghezze: 14-11.

Il secondo periodo si apre con l'energia delle giovani aquile che piazzano un mortifero mini break di 9-0 grazie al canestro di Pavero da sotto, di Rossi che trova un gioco da tre punti, di Robino che con atletismo ruba palla a centrocampo e va al ferro e ancora di Pavero dal pitturato (23-11). I viaggianti segnano i primi punti dopo quasi cinque minuti con la tripla di Romagnoli mentre la rappresentanza dei Dunkers saluta la squadra con il coro “Fino alla fine, sempre al tuo fianco”:  Picazio ricambia il saluto scagliando una bomba siderale da oltre sette metri e il coach di Casale chiama time out al 16’ (26-14). Al rientro segna Nicora, Robino va al ferro e si guadagna il libero aggiuntivo che realizza, Poletti da solo costruisce un mini parziale di 5-0,  Vercelli in lunetta è preciso (2/2)  ed infine capitan Giroldi  spara la sua seconda magic bomb. La seconda frazione di gioco termina con Barberi Valsesia Basket avanti di tredici lunghezze:  34-21.

Al rientro dalla pausa lunga è Nicora ad aprire le danze, capitan Giroldi ha ancora la mano calda e spara  la sua terza bomba, Rossi si fa largo tra il traffico in area e va a bersaglio per due volte consecutive, capitan Giroldi subisce fallo ed in lunetta è chirurgico e allunga il gap a +20 (43-23). Gli ospiti vanno a segno con la tripla di Nicora, Santarossa risponde da sotto su assist preciso di capitan Giroldi, Poletti in lunetta fa 2/2  ed infine è ancora capitan Giroldi a scagliare la sua quarta bordata da tre dall'angolo. Un po' di comprensibile nervosismo aleggia sugli ospiti che commettono un fallo antisportivo di Basile su Ballarini che in lunetta non sbaglia (2/2), Picazio prima e Santarossa poi armano il braccio e partecipano alla festa delle triple, segna Basile, Robino risponde da sotto, gite in lunetta a metà per Feng, Basile e Picazio ed infine chiude il terzo periodo Basile con una tripla, ma i padroni di casa sono saldamente avanti 59-35.

Ultimi dieci minuti da giocare per i ragazzi valsesiani: Robino subisce fallo e in lunetta la sua mano non trema (2/2), dall'altro lato Poletti trova un gioco da tre punti ( canestro e libero aggiuntivo), Santarossa segna due canestri consecutivi, Feng in lunetta fa a metà, a segno Salvaneschi, Vercelli dalla lunetta è iceman (2/2), Picazio spara una bombazza tutta dedicata al piccolo Leonardo, i viaggianti rispondono con un mini parziale di 5-0 grazie al canestro di Cometti e alla tripla di Poletti e  Picazio risponde pitturato (72-46). A questo punto del match, coach Francesco Gagliardini decide di mandare in campo un quintetto green: Angelino, Rossi, Russo, Pavero e Vercelli, emozionati e felici di poter partecipare alla festa insieme ai compagni di squadra. Un grazie di cuore a questi fantastici ragazzi, che con spirito di sacrificio, nonostante gli impegni scolastici, danno una grossa mano durante gli allenamenti e si meritano di scendere sul parquet! La tensione si allenta, i viaggianti ne approfittano per accorciare il gap con Romagnoli, Poletti, e Grossholz, mentre per i valsesiani segnano Russo dall'angolo e Angelino, tra gli applausi dei presenti sugli spalti. Finisce 76-60, bravi ragazzi!  

c.s. Letizia Bertini - cc

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore