/ CRONACA

CRONACA | 05 giugno 2021, 11:02

Non solo velocità: i nuovi autovelox passano i veicoli ai raggi X. Ecco dove sono

La Provincia sostituisce i vecchi rilevatori con strumenti che consentono di accertare anche assicurazioni non pagate, revisioni non fatte e altre irregolarità amministrative

Non solo velocità: i nuovi autovelox passano i veicoli ai raggi X. Ecco dove sono

La Provincia sostituisce i vecchi autovelox con sistemi di controllo di ultima generazione, in grado di rilevare non solo le infrazioni ai limiti di velocità, ma anche eventuali irregolarità amministrative, come ad esempio mancanza di assicurazione o di revisione.

«Abbiamo deciso di continuare a investire nella sicurezza delle nostre strade - dice il presidente della Provincia di Vercelli, Eraldo Botta - aggiungendo anche una visione di territorio. I nuovi strumenti infatti ci consentiranno di accertare, grazie al rilevamento delle targhe e a sistemi avanzati, se i mezzi che circolano sulle strade della nostra provincia sono ad esempio assicurati o revisionati».

L'intenzione è proprio quella di creare un territorio più sicuro e controllato che, grazie alla collaborazione con le forze dell'ordine, possa intercettare automaticamente le situazioni critiche, come ad esempio un auto che viaggio senza valida assicurazione, che potrebbero creare grossi problemi in caso di incidente.

«Quelli che entreranno in funzione nel mese di luglio - prosegue Botta - sono veri e propri varchi che non esauriranno la loro funzione rilevando la velocità e quindi promuovendo la sicurezza nei luoghi che, in accordo con la Prefettura e in considerazione dei dati sull'incidentalità, sono stati riconosciuti come maggiormente pericolosi. I nuovi apparecchi consentiranno anche di distinguere tra automobili e camion e offriranno tutta una serie di informazioni sui veicoli in transito. Il collegamento di tutti gli apparati sarà quindi esteso alle forze dell'ordine ai fini delle indagini e, insieme agli altri varchi già operativi sulla rete stradale, si giungerà a un controllo capillare su tutto il nostro territorio».

Il numero di postazioni non cambierà e nemmeno la loro posizione o i limiti previsti.

Le postazioni sono 17: due sulla sp 31 a Crescentino, sulla sp 11 a Montonero, due a Lenta, sulla sp 594 in direzione Gattinara e Vercelli, due a Pezzana sulla sp 31 in direzione Casale e Vercelli, due sulla sp 1 a Lignana, direzione Vercelli e Crescentino, due  sulla sp 31 bis in direzione Casale e Chivasso, due a Borgosesia sulla sp 299 in direzione Gattinara e Varallo, due all'ingresso di Gattinara, sulla sp 142 in direzione Gattinara e Biella e due a Desana sulla sp 455 in direzione Vercelli e Trino.

L'operazione di aggiornamento è stata stabilita nell’ambito della nuova gestione delle attrezzature esistenti, arrivando a scadenza il contratto per la passata manutenzione.

«Dovevamo rinnovare i nostri apparecchi ormai datati - chiude il presidente -  e abbiamo deciso di evolvere verso un sistema che premi e tuteli la sicurezza degli automobilisti attenti e rispettosi e porti a galla le situazioni critiche di chi non rispetta le regole».

redazione Vercelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore