/ SPORT

SPORT | 20 luglio 2021, 10:04

Rally Lana: Buoni i risultati ottenuti dalla scuderia di Borgosesia Speed Fire Racing

Rally Lana: Buoni  i risultati ottenuti dalla scuderia di Borgosesia Speed Fire Racing

Nel fine settimana del 10 e 11 luglio si è corso il 34esimo “Rally Lana”, competizione valida per il Campionato Piemonte Valle d’Aosta, per la Coppa Aci Sport Zona 1 e per il Trofeo Renault. Decisamente positivi i risultati ottenuti dalla scuderia di Borgosesia Speed Fire Racing, impegnata a Biella con sei equipaggi. Eccoli nel dettaglio: Alessandro Bocchio e Natoli Leone 13esimi assoluti e secondi in Super 1.600 con Renault Clio; Manuel Cerutti e Andrea Viola 40esimi e secondi in N3 con Renault Clio; Paolo De Marco e Massimo Ciocca 51esimi e terzi in N2 con Peugeot 106; podio anche per Mauro Rossi e Chiara Gallo, che su Suzuki Swift terminano 106esimi e primi in R1B; Carlo Desimone ed Enrica Rossato si classificano 96esimi e quarti di classe su Fiat 600 A0, mentre Andrea Prato e Aldo Gentile sono 65esimi e settimi in N2 su Peugeot 106; infine, buona posizione per Cristian Trivellato, che ha navigato Simone Cresto Aleina su Citroën C2 in K10 e concluso 75esimo e terzo di classe. Molta la soddisfazione in casa Speed Fire.

Archiviato il “Lana”, sono già pronti altri quattro equipaggi per il prossimo weekend motoristico del 24 e 25 luglio, quando la Val d’Ossola farà da scenario al settimo “Rally dei 2 Laghi”. Al via ci saranno Mauro Rossi navigato stavolta da Simone Cipolla su Suzuki Swift R1B, Davide Benecchia e Debora Fancoli con Renault Clio N3 by Autofficina PRT, Carlo Desimone ed Enrica Rossato su Fiat 600 A0, e Luciano Calini insieme ad Alessandro Rappoldi su Renault Clio R1. Tanti sono i motivi per mettere nel proprio mirino la gara organizzata dalla NTT Rally Event in collaborazione con la scuderia New Turbomark: la voglia di scatenare la propria adrenalina, la lunga attesa ormai palpitante da due anni, la possibilità di trovare il pubblico a bordo prova, e il poter calcare strade dal sapore unico. Proprio le prove speciali sono un “culto” di questo sport. I tre tratti cronometrati individuati dallo staff promotore saranno San Domenico Ski con tanto di dosso a Gebbo, Fomarco in senso contrario a quello classico, e Montecrestese, un misto di tornanti e curve “piene”. In totale la corsa conterà 33 chilometri da disputarsi sotto l’insegna del cronometro nella giornata di domenica 25; questi saranno preceduti dallo shakedown di sabato 24 sul tratto di Trontano. La partenza avverrà dall’assistenza di Nosere alle 8.01 di domenica, mentre l’arrivo, alle 17:31 dello stesso giorno, sarà a Varzo.

c.s. - cc

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore