/ Caprile-Ailoche-Postua

Caprile-Ailoche-Postua | 28 ottobre 2021, 09:06

L’allevatore di Ailoche Agostino Corradino Locatello incontra la Regione e l’Unione Montana

Il tema dell’incontro, avvenuto nella sede della Provincia di Biella, sono state le possibilità di intervento per sistemare i danni che l’alluvione di fine 2020 ha causato alla cascina di Locatello.

L’allevatore di Ailoche Agostino Corradino Locatello incontra la Regione e l’Unione Montana

L’allevatore di Ailoche Agostino Corradino Locatello incontra la Regione e l’Unione Montana

Ottobre e novembre sono i mesi delle forti piogge e delle possibili alluvioni e la memoria di quanto avvenuto durante quel difficile ottobre 2020 è ancora viva, soprattutto in chi ne ha subito i danni in prima persona. Agostino Corradino Locatello è un allevatore di Ailoche e possessore di 40 mucche da latte che, durante l’alluvione del 2020, ha visto una parte della sua cascina di frazione Gabbio venire inghiottita e portata via dallo Strona.

Ad un anno di distanza, Agostino sta ancora combattendo la sua battaglia per mettere in sicurezza la sua proprietà e riprendere a svolgere il suo lavoro a pieno ritmo. Il primo ad interessarsi della sua vicenda è stato il sindaco Massimo Paganini e, a partire da lunedì 25 ottobre, è scesa in campo anche la Regione nelle persone del consigliere Michele Mosca e dell'assessore Marco Gabusi, insieme al presidente dell’Unione Montana del Biellese Orientale Gian Matteo Passuello.

L’incontro si è svolto nella sede della Provincia, in via Via Quintino Sella, e le istituzioni hanno garantito che prenderanno in mano la situazione facendo tutto il possibile per risolverla. “Spero che questo autunno sia clemente – dichiara Locatello – e che si riesca ad intervenire prima dell’arrivo delle prossime piogge”.

Redazione - mi.be.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore