/ COSTUME E SOCIETÀ

COSTUME E SOCIETÀ | 12 luglio 2022, 09:09

Nuova vita per gli occhiali usati: all'Alpàa lo stand di Cri e Lions

Giorni e orari nei quali consegnare lenti e montature usate che verranno destinate alle persone che vivono nelle zone povere del mondo

Nuova vita per gli occhiali usati: all'Alpàa lo stand di Cri e Lions

“Luce, soltanto luce che trasforma tutto il mondo in giocattolo / Benissimo, faremo gli occhiali così”: questi versi chiudono l’epitaffio di Dippold, l’ottico, che dorme sulla collina di Spoon River. Purtroppo non sono ancora stati fabbricati quei magici occhiali, ma quelli che quotidianamente indossiamo, che ci hanno permesso di ridare contorni nitidi al mondo e soprattutto di vedere il volto delle persone care, quando sono da sostituire con altri più potenti, oppure le persone che li utilizzavano non ne hanno più bisogno, perché vedono la Verità, non dimentichiamoli in un cassetto, non gettiamoli con noncuranza nell’indistinto, regaliamoli a chi ne ha bisogno con un semplice gesto di solidarietà!

Non servono più, ma possono aiutare qualcuno a riacquistare la vista!

Gli occhiali sono tra gli accessori che più sprechiamo: siamo consumatori compulsivi di questo oggetto, sia per motivi di salute, per vederci meglio, o proteggere gli occhi dai raggi ultravioletti, sia per scelte estetiche. L’Italia è il primo produttore di occhiali in Europa, con un export del valore di circa 2.800 milioni di euro nel 2021. La spinta a comprare – promossa anche dalla pubblicità – è sempre più forte e così un oggetto, che dovrebbe essere duraturo, si consuma in una stagione, e i nostri cassetti si riempiono di occhiali dimenticati, mentre altrove sono in tanti che ne avrebbero bisogno.

Il Lions Club International, facendo da tramite tra chi vuole liberarsi di vecchi occhiali e chi ne ha grande necessità, ha trovato una soluzione per ambe le parti. Nel 1994 nacque ufficialmente un nuovo progetto internazionale, il Programma Lions di Raccolta e Riciclaggio di Occhiali da Vista. Nove anni dopo, venne fondato in Italia il Centro Italiano Lions per la Raccolta degli Occhiali usati onlus, che divenne uno dei 19 centri di riciclaggio Lions nel mondo. Ad oggi, questo programma raccoglie occhiali correttivi, da lettura e da sole. Il Lions Club può dirsi orgoglioso di aver raccolto più di tre milioni di occhiali e averne distribuiti più di un milione e mezzo, contribuendo a migliorare la vista o proteggere gli occhi di tantissime persone.

Il Comitato Locale Croce Rossa di Borgosesia aderisce al service del Lions Club Valsesia per la raccolta occhiali usati. La raccolta avverrà nel periodo della manifestazione Alpàa di Varallo, a partire dall’8 fino al 17 luglio, dal lunedì al venerdì: ore 18/23 - sabato: ore 17/23 - domenica: ore 16/23, alla postazione Cri, situata sotto il portico esterno di Palazzo Racchetti,  sede della Biblioteca Civica “Farinone-Centa” di Varallo, in via Umberto I n. 69, dove gli occhiali usati possono essere depositati negli appositi contenitori, che verranno portati al Centro Italiano Lions Raccolta Occhiali Usati, a Torino, dove l’11 giugno 2022 è stato inaugurato un nuovo laboratorio per l’attività di rigenerazione e riciclaggio degli occhiali, gestito grazie a volontari, alternanza scuola-lavoro e lavoratori socialmente utili. Ogni paio di occhiali, pulito ed aggiustato se necessario, verrà preparato per il nuovo proprietario.

La raccolta degli occhiali usati prosegue tutto l’anno presso  le sedi CRI di Borgosesia e Varallo: è un piccolo gesto, che non costa nulla, ma che sarà utile a qualcuno.

redazione Vercelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore