/ EVENTI

EVENTI | 16 novembre 2022, 10:51

Vieni ad Asti a vivere le atmosfere natalizie

Appuntamento per sabato 19 e domenica 20 novembre. L'assessore Origlia "Il tartufo si appresta a tornare grande protagonista nel cuore della città".

in copertina: la tensostruttura che ospiterà la Fiera del tartufo di Asti. Scatti realizzati da Merfephoto-Efrem Zanchettin.

in copertina: la tensostruttura che ospiterà la Fiera del tartufo di Asti. Scatti realizzati da Merfephoto-Efrem Zanchettin.

Dopo l’inaugurazione di sabato scorso del “Magico Paese di Natale” e dell’inedita rassegna di eccellenze “I gioielli del territorio”, nel fine settimana Asti ospiterà anche la Fiera Nazionale del Tartufo 2022.

In piazza San Secondo dalle 10 alle 19, si svolgerà il Mercato del Tartufo Bianco con vendita del prodotto selezionato dai Giudici della Commissione Qualità che si occuperà di controllare e verificare i singoli esemplari e di certificarli garantendo qualità e sicurezza dell’acquisto.

A Palazzo civico, sempre in piazza San Secondo, dalle ore 9.30 sarà presente il Mercatino delle Città gemelle di Valence (Francia) e Biberach (Germania) con i loro rispettivi prodotti tipici. Domenica 20 novembre dall’alba al tramonto nelle vie del centro storico saranno presenti oltre settanta bancarelle, dove poter acquistare i migliori prodotti agroalimentari del territorio ed i pregiati vini di Langhe Monferrato e Roero dei territori patrimonio UNESCO; alle ore 16.30 è prevista la premiazione del “miglior piatto di tartufi” e del "miglior tartufo singolo" in collaborazione con l’associazione Atam.

Quello trascorso è stato un weekend assolutamente positivo – ha commentato l’assessore comunale al Turismo Riccardo Origlia –. Credo che anche l’aver pensato una nuova configurazione che renda complementari ai mercatini iniziative come i Gioielli del Territorio, come la Fiera del Tartufo nel fine settimana, la presenza della ruota panoramica e aver dato un senso a tutto il percorso con un ingresso in via Garibaldi e via Cavour abbia avuto una propria rilevanza”

Quello che ci attende ora – ha aggiunto Origlia - sarà il fine settimana in cui il tartufo tornerà protagonista della nostra città: infatti abbiamo scelto non a caso piazza San Secondo per una vetrina delle eccellenze del territorio che vede il tartufo protagonista primario. Quindi questo fine settimana ci sarà nel Palatartufo un’esposizione di quello che è il prodotto che la stagione ci sta offrendo con qualche carenza di quantità ma certamente con qualità elevatissima. Il particolare il 20 avremo la premiazione del miglior pezzo singolo e del miglior piatto di tartufi, con a corollario i mercatini”.

Il tutto nell’ottica di attuare “Un percorso condiviso, valorizzando ciò che di bello abbiamo, sia dal punto di vista enogastronomico che da quello momumentale-museale. Credo la fiera rientri e affini un percorso di crescita avviato lo scorso anno con i mercatini che deve continuare anche in futuro”.

redazione Asti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore