/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 25 giugno 2020, 11:59

Borgosesia, arrivano le telecamere al Villaggio ex operaio

Borgosesia, arrivano le telecamere al Villaggio ex operaio

Telecamere nel Villaggio ex operaio di Borgosesia con il triplice scopo di garantire la sicurezza dei residenti, favorire rapporti di buon vicinato e salvaguardare il decoro dell’area: è il Consigliere Francesco Nunziata, con delega all’edilizia popolare, a seguire l’installazione dei dispositivi, che fanno seguito ai lavori di manutenzione straordinaria del complesso.

«Sono state installate 8 telecamere ad infrarossi – spiega Nunziata – su ciascuno dei 4 piani delle 2 ali di cui si compone l’area residenziale, sono collegate ad una centralina e funzionano 24 ore su 24, permettendoci così di rilevare tutto ciò che accade nel villaggio. Le telecamere saranno utili anche per verificare che nessuno abbandoni materiale nelle aree comuni, creando così disagi al passaggio delle persone e deturpando il decoro degli stabili».

Il Comune ha deciso di posizionare le telecamere a seguito di alcune problematiche che si sono verificate nei mesi scorsi: «Avremmo preferito utilizzare i fondi impiegati per questo intervento in altre migliorie per il villaggio – aggiunge Francesco Nunziata – ma alcune situazioni ci hanno convinto dell’esigenza ormai imprescindibile di effettuare un controllo costante della situazione: da un lato, abbiamo registrato liti condominiali che vanno controllate per evitare che la situazione possa incancrenirsi e precipitare, dall’altra purtroppo è ormai intollerabile l’abitudine di alcuni condomini di abbandonare materiali di vario genere nelle aree di passaggio, in particolare davanti agli ascensori, rendendo disagevole l’accesso a chi ha qualche difficoltà di deambulazione. Insieme all’amministratore del complesso, Matteo Gaudio – dice il Consigliere – abbiamo deciso di procedere allo sgombero, e poi con le telecamere avremo modo di individuare subito chi depositerà materiali e punirlo a termine di legge».

Anche la garanzia della sicurezza è un obiettivo importante per questa operazione: «Purtroppo si sono anche verificati casi di tentativi di forzare le serrature di alcuni appartamenti – dice ancora Francesco Nunziata – non sappiamo se con l’intento di rubare o di occupare le case. Con le telecamere sarà possibile verificare in tempo reale l’eventuale ripetersi di tali eventi ed intervenire adeguatamente».

Comunicato stampa g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore