/ CRONACA

CRONACA | 26 giugno 2020, 08:00

Portula, rubata Madonnina della comunità disabili. L'ira del sindaco: “Somaro chi è stato. Sia riportata al suo posto”

Portula, rubata Madonnina della comunità disabili. L'ira del sindaco: “Somaro chi è stato. Sia riportata al suo posto”

Il furto è accaduto nella notte tra martedì e mercoledì. A denunciare il fatto, sui social, il presidente dell'Associazione Handicappati Valsessera, Italo Marchi “Qualche personaggio di spiccata intelligenza si è preso il mal di pancia di rubare la Madonnina che avevamo messo nel parco della Comunità Alloggio alla quale i disabili erano molto affezionati. Speriamo che la Madonnina le faccia la grazia”. Il presidente dell'Associazione Handicappati Valsessera, Italo Marchi, si affida ai social per denunciare il grave atto accaduto in questi giorni a Portula.

Qualcuno ha depredato e portato via la statua sacra da un edicola posata nel cortile della Comunità alloggio per disabili e donata, a suo tempo, dai volontari della Pro Loco e Aib di Coggiola. Un gesto grave che fa tornare in mente all'azione ben più grave accaduta settimana scorsa a Gattinara, dove ignoti avevano devastato la chiesetta del '500 intitolata alla Madonna della Consolazione. A sottolineare come, a volte, non ci si fermi neppure di fronte ai luoghi devozionali.

Nel caso specifico, potrebbe trattarsi di una bravata di qualche ragazzino ma il sindaco di Portula, Fabrizio Calcia Ros, non le manda a dire: “Chiunque sia stato, adulto o giovane, è un somaro. Che senso ha rubare una Madonnina, un punto di riferimento per le preghiere di tanti? Simili comportamenti non servono proprio a nulla. 2000 anni fa qualcuno diceva di non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te. Ora chiedo a queste persone, che si sono rese responsabili di un gesto così grave, di rimediare riportando al suo posto la Madonnina". Nel frattempo, informati dell'accaduto, i Carabinieri hanno aperto un'indagine per arrivare a dare un volto agli autori di questo gesto.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore