/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 29 giugno 2020, 12:57

A Crevacuore si ricordano i cittadini scomparsi durante il Covid-19, sindaco: “Cerimonia commovente”

A Crevacuore si ricordano i cittadini scomparsi durante il Covid-19, sindaco: “Cerimonia commovente”

“Una cerimonia commovente e profondamente spirituale”. Con queste parole, il sindaco di Crevacuore Ermanno Raffo ha descritto la messa di commemorazione, presieduta da Monsignor Alberto Albertazzi, celebrata ieri pomeriggio al Santuario dedicato alla Madonna della Fontana, in frazione Azoglio.

Presenti, oltre alle rappresentanze comunali di Coggiola, Pray, Sostegno e Postua, più di un centinaio di fedeli, giunti fin qui per ricordare in preghiera quei cittadini scomparsi nei giorni terribili del coronavirus. “La popolazione ha risposto in maniera positiva rispettando tutte le disposizioni anticontagio – analizza il primo cittadino – Un centinaio le sedie occupate all'esterno del Santuario, e opportunatamente distanziate, e numerose le persone in piedi ad assistere. È stato toccante ricordare tutti coloro che hanno perso la vita senza poter avere l'accompagnamento da parte dei propri cari nel loro ultimo saluto. È il nostro modo di ricordare tutti loro”.

Ben curato anche il servizio d'ordine appositamente predisposto per l'occasione. “Aib e Carabinieri hanno monitorato la situazione e garantito il traffico – conclude Raffo – Anche il servizio di navetta si è svolto senza problemi ricevendo un buon riscontro”.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore