/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | 05 ottobre 2020, 11:45

Botta: "La piena peggiore degli ultimi 120 anni"

Chiesto lo stato di calamità naturale: in giornata il presidente della Regione, Alberto Cirio, sarà nel Vercellese e in Valsesia

Botta: "La piena peggiore degli ultimi 120 anni"

"In meno di 24 ore, con una velocità impressionante, è caduta la stessa quantità di acqua che mediamente si registra in un anno a Torino. Un dato certo che fa comprendere la portata e la gravità dell’evento meteorologico è leggibile presso una centrale elettrica del territorio di Varallo, che dal 1898 segna al suo interno il livello delle piene; ebbene quella di venerdì notte è la più alta da più di 120 anni". Eraldo Botta, sindaco di Varallo e presidente della Provincia, si trova doppiamente in prima linea a gestire i disastri causati del maltempo nel vercellese.

A Varallo si lavora ancora per creare i collegamenti con le frazioni isolate: Camasco, dove sono crollati tre ponti e un tratto di strada provinciale, e Morca e Isole di Morca, toccate in modo molto violento dal maltempo.

"Proseguendo nella conta dei danni - spiega ancora Botta ai suoi concittadini - un tratto di strada di circa 200 metri, tra Locarno e Crevola è stato spazzato via dall’acqua del Sesia. Ed è proprio qui che si è verificata la disgrazia più grande, poiché è deceduto un giovane ragazzo che stava transitando, in quel momento, con la sua auto. Desidero far giungere alla famiglia della vittima la vicinanza e l’abbraccio sincero di tutta la città per la dolorosa perdita". A Varallo è ancora attivo il Centro Operativo Comunale di Protezione civile per raccogliere le segnalazioni relative a danni e situazioni di emergenza: i numeri da contattare sono quelli del Comandante Polizia Municipale, Massimo Genova (329.1213331) e del Responsabile dell'Ufficio tecnico Riccardo Peco (329.1213328). "Abbiamo incaricato una task force formata dai geologi Stoppa e Cavagnino e dagli ingegneri Vantaggiato e Mattasoglio per la mappatura di tutti i danni e la progettazione dei ripristini", spiega ancora Botta ai suoi concittadini.

Disastrosa, poi, la situazione nelle valli laterali, in particolare nella Val Mastallone e nella Val Sermenza.

"E' già stato chiesto lo stato di calamità dai Comuni e dalla Provincia di Vercelli - prosegue Botta - Lunedì alle 13:30 sarà a Varallo il Presidente della Regione Alberto Cirio, ieri c’è stato il Vice Presidente della Regione Fabio Carosso per i sopralluoghi necessari alla richiesta fondi. Come presidente della Provincia sono vicino a tutti i sindaci e a tutti quei cittadini che in un attimo si sono visti sottrarre beni preziosi, frutto di lavoro e sacrificio. In questi giorni e queste notti ho seguito passo passo l’evolversi della situazione. Ho avuto accanto i volontari della Protezione Civile, del Soccorso Alpino, della Croce Rossa, di altre associazioni, delle Forze dell’Ordine che ringrazio per il lavoro e la dedizione mostrate".

Dal nostro corrispondente di Vercelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore