/ CRONACA

CRONACA | 07 ottobre 2020, 15:04

Resta chiuso il ponte tra Serravalle e Grignasco

Nessun danno ai piloni vercellesi del viadotto, mentre proseguono gli accertamenti su quelli novaresi (che si trovano nell'alveo del fiume)

Resta chiuso il ponte tra Serravalle e Grignasco

Resta chiuso al traffico veicolare il viadotto che collega Grignasco a Serravalle Sesia. Lo rende noto la Provincia di Novara in una nota in cui la consigliera delegata alla Viabilità, Marzia Vincenzi, precisa che "Sono infatti tuttora in corso da parte dei tecnici incaricati i rilevi per valutare che la stabilità e la sicurezza dei piloni che poggiano sull'alveo del Sesia non siano state compromesse dal flusso delle acque degli scorsi giorni".

Nella giornata di martedì analoghi interventi sono stati effettuati sui piloni posti in territorio vercellese (che però sono fuori dall'alveo del fiume) e i risultati sono stati confortanti. La parte novarese del ponte, tuttavia, è quella più delicata e potenzialmente esposta a problemi. Dunque le verifiche richiedono un tempo maggiore. 

"Nel frattempo - prosegue la nota novarese - la Regione Piemonte ha completato la prima stima dei danni che si sono verificati nel territorio novarese e per il crollo del ponte che collega il Comune di Romagnano Sesia con il Comune di Gattinara: sono stati evidenziati 48 interventi per oltre 36 milioni di euro, ai quali si aggiungono i lavori di somma urgenza per il rispristino dei dissesti lungo il Sesia nel Comune di San Nazzaro Sesia e a Villata, in provincia di Vercelli, per circa 2,5 milioni di euro. Martedì mattina il presidente della Regione Alberto Cirio ha inoltre consegnato al ministero dell’Interno una prima rendicontazione dei danni e l’elenco degli interventi di somma urgenza necessari al ripristino in sicurezza del nostro territorio. Le cifre non sono ancora definitive ma, sommando i danni pubblici e privati, viene stimato circa un miliardo di euro".

Dal nostro corrispondente di Vercelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore