/ CRONACA

CRONACA | 31 dicembre 2020, 07:30

"Pensavo di morire, ma il mio cane mi ha salvato", la toccante storia di Yuma e Massimiliano VIDEO

"Pensavo di morire, ma il mio cane mi ha salvato", la toccante storia di Yuma e Massimiliano VIDEO

Era l'11 novembre. Una mattina come le altre, un'escursione come tante su di un percorso abbastanza semplice. Poi l'incidente, il buio, il risveglio in mezzo ai boschi senza telefono né altri mezzi per chiedere aiuto perché tutto perso durante la caduta. È la storia dell'escursionista biellese Massimiliano Abate, che un mese e mezzo fa è scivolato in un pendio nella zona di Boccioleto, in Valsesia, rimanendovi bloccato per oltre un giorno. Massimiliano, però, non era solo. Con lui c'era la sua cagnolina Yuma, incrocio tra pastore biellese e pastore maremmano, che non si è mai mossa dal punto in cui è caduto il suo padrone, abbaiando quasi ininterrottamente per tutto il tempo, fino all'arrivo dei soccorsi. Una storia, da scoprire nel servizio riportato di seguito, a cui la nostra redazione di Valsesianotizie ha dato il titolo di "notizia positiva del 2020".

bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore