/ CRONACA

CRONACA | 07 gennaio 2021, 12:00

Muore a 61 anni il sassofonista Elio Cecchini, una vita spesa per la musica

Lutto a Coggiola e Portula per la scomparsa del membro storico della Banda Musicale “G. Verdi”. I funerali avranno luogo sabato.

Foto di repertorio

Foto di repertorio

La notizia della morte di Elio Cecchini ha gettato nel dolore e nello sconforto le comunità di Coggiola e Portula. Cecchini, sposato con tre figli, era molto conosciuto in paese, specialmente per la sua grande passione per la musica: era, infatti, consigliere e pilastro storico della Banda Musicale “G. Verdi” di Coggiola.

Una vita intera spesa al servizio della musica, insieme al suo immancabile sassofono. A ricordarlo l'amico e maestro della banda Andrea Vaudano: “È difficile trovare le parole in questi momenti. La sua morte lascia un vuoto incredibile: conoscevo Andrea da oltre 40 anni. Fin da ragazzo ha suonato nella banda e da qualche tempo faceva parte del consiglio direttivo. Persona genuina e generosa, ha sempre amato la musica e le tradizioni del suo paese. Era un ottimo musicista, forse il migliore tra noi. Siamo tutti sconvolti”.

I funerali avranno luogo a Coggiola alle 10.30 di sabato 9 gennaio, partendo dalla chiesa parrocchiale. Dopo la funzione, la salma proseguirà per il cimitero di Masseranga con corteo di auto.

g. c.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore