/ COSTUME E SOCIETÀ

COSTUME E SOCIETÀ | 28 gennaio 2021, 10:22

Giorno della Memoria: un video per capire, ricordare, raccontare

Borgosesia: leggi razziali e deportazione spiegati ai giovani. Un lavoro realizzato dal Comune con i professori Alessandro Orsi e Lorenza Stocchi

Giorno della Memoria: un video per capire, ricordare, raccontare

Un video sul sito e sui social del Comune di Borgosesia, proiettato nelle scuole cittadine, dedicato alla Giornata della Memoria per la commemorazione delle vittime dell’Olocausto. Questa l'iniziativa del comune di Borgosesia per la Giornata della Memoria, celebrata ieri 27 gennaio. «Ogni anno questo importante evento commemorativo era organizzato dalle scuole, con momenti di riflessione e letture – spiega l’assessore Paolo Urban – quest’anno avevamo pensato di proporlo in versione ridotta al Teatro Pro Loco, ma le regole anti Covid hanno impedito anche quella soluzione e così abbiamo contattato il professor Alessandro Orsi ed abbiamo realizzato, con lui e la collega Lorenza Stocchi, questo toccante video per tenere viva la memoria storica».

Il video, della durata di 33 minuti, è stato realizzato dal video maker Marco Orbassano ed è strutturato in quattro parti, che uniscono storia e letteratura: «Io mi occupo dell’introduzione storica – spiega Orsi – spiegando l’evoluzione che ha condotto alla nascita dei campi di sterminio in Germania e delle leggi razziali, cui sono seguite le deportazioni, in Italia. Le parti storiche sono intervallate da brani che Lorenza Stocchi ha tratto da due libri molto importanti: “La memoria rende liberi” di Liliana Segre, che approfondisce la parte relativa allo sterminio degli Ebrei, e “Molte volte ho pensato che non sarei tornato”, un libro realizzato 15 anni fa che raccoglie le testimonianze di deportati valsesiani, che facevano parte di quei 600mila italiani che furono internati nei campi di sterminio, 53mila dei quali non tornarono mai più. Ringrazio l’Amministrazione che ha dimostrato sensibilità verso questa vicenda - aggiunge Orsi – è importante che i giovani conoscano a fondo la storia e non dimentichino mai».

L’iniziativa è stata seguita anche dal sindaco Paolo Tiramani, che ne sottolinea la valenza culturale ed educativa sia per le scuole che per tutti i cittadini: «Come ogni anno, anche in quest’anno segnato dalla pandemia è fondamentale celebrare il Giorno della Memoria – commenta Tiramani – non essendo possibile un evento in presenza, affidiamo alla rete la condivisione di questo video che abbiamo realizzato all’interno della Sala Consiliare del nostro Municipio: grazie al preside Orsi e alla professoressa Stocchi, che come sempre hanno saputo trovare il linguaggio giusto per rivolgersi ai giovani e a tutti coloro che hanno a cuore la conoscenza storica ed il rispetto della vita».

Redazione bi.me.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore