/ CRONACA

CRONACA | 15 maggio 2021, 09:08

In manette la banda dei falsi tecnici: avevano colpito anche a Vercelli

I carabinieri recuperano anche refurtiva per alcune decine di migliaia di euro

In manette la banda dei falsi tecnici: avevano colpito anche a Vercelli

Una banda composta da otto persone è stata arrestata dai Carabinieri di Novara a seguito dell’operazione ‘Elder’ (‘anziano’ in inglese NdA), i militari infatti stavano indagando sui continui furti avvenuti non sola a Novara ma in tutto il Piemonte e la Lombardia.

La tecnica usata dai malviventi, che operavano suddivisi in piccole squadre, era quella di spacciarsi per tecnici e con la scusa di controllare l’impianto del gas o dell’acqua si introducevano nelle case degli anziani depredandoli di contanti, oro e oggetti preziosi.

Nei giorni scorsi altre tre squadre che componevano la banda erano già state arrestate a Sillavengo, Carmagnola e Vercelli.

Ai malviventi è stata sequestrata refurtiva per il valore di oltre seicento mila euro tra denaro contante, gioielli, orologi di pregio.

I Carabinieri sono riusciti anche a individuare ed arrestare il ricettatore che rivendeva la refurtiva, durante la perquisizione sono stati rinvenuti circa duecento mila euro in contanti ed oggetti preziosi del valore di alcune decine di migliaia d’euro.

redazione Novara

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore