/ EVENTI

EVENTI | 21 settembre 2021, 10:35

Romagnano Sesia ospiterà una delle due tappe della rassegna culturale "Le parole Chiave"

Villa Caccia

Villa Caccia

Il Museo Storico Etnografico della Villa Caccia di Romagnano Sesia ospita una delle due tappe dell'evento “LE PAROLE CHIAVE da un'idea di Laura Travaini”, rassegna culturale che è pronta a rientrare in scena nell'inedita versione LE PAROLE CHIAVE SI FANNO VIVE. cultura cibo territorio, con la consapevolezza che i dieci mesi di collegamenti da remoto sulla piattaforma Zoom, da ottobre 2020 a luglio 2021, hanno confermato il suo essere costantemente partecipata e seguita.

Nata dalla felice interazione tra l'associazione Scrittori e Sapori e la Biblioteca civica don Candido Tara di Meina, a cui strada facendo si sono uniti numerosi Enti, associazioni, Fondazioni, biblioteche e gruppi di lettura, il 25 e il 26 settembre si propone in presenza.

Il 25 settembre le PAROLE CHIAVE fanno tappa alla Biblioteca civica don Candido Tara e al Teatro di via Mazzini MEINA, dalle 14.00 alle 19.00, per poi spostarsi alle 20,00, per la cena, all'Osteria del Vergante a Invorio.

Si riparte il 26 settembre da Villa Caccia, sede del Museo Storico Etnografico di Romagnano Sesia, dalle 10,30 alle 19,00, trasferendosi per il pranzo dalle 12.00 alle 14,00 a Prato Sesia alla Trattoria Castello.

Cuore de LE PAROLE CHIAVE SI FANNO VIVE sarà il susseguirsi di presentazioni e conferenze, fra degustazioni guidate, proiezioni, mostre, musica e danza.

Una delegazione proveniente da Vicchio, comune della Toscana, sarà presente e vedrà la presenza di Massimo Frangioni, figura molto amata da chi segue la rassegna, e della scrittrice Sandra Passerotti, moglie di un ex allievo di don Lorenzo Milani.

LE PAROLE CHIAVE ha dimostrato nei mesi scorsi di realizzare il successo anche online, totalizzando su Facebook e su Instagram un elevato numero di visualizzazioni, e sono seguite da molte rappresentanze del panorama letterario italiano.

Per l'evento dal vivo, da Roma arriverà a Romagnano l'editore Alberto Gaffi, insieme alla scrittrice Manuela Antonucci. Verrà da Torino lo scrittore psicoanalista Alessandro Defilippi, (è tra gli storici soci fondatori dell'associazione Scrittori e Sapori) per fermarsi a Meina e parlare di letteratura e anima.

Tutto dal vivo, dunque. La sola eccezione sarà il collegamento con il giornalista di Rai Radio 1, Vito Cioce per saperne di più sul suo programma radiofonico letterario “Radio 1 Plot Machine”.«Da Novara ci raggiungerà il giornalista Gianfranco Quaglia, grande conoscitore del mondo del riso. Sarà con noi la ballerina Selene Bonetti, di Soul&Body di Borgomanero, proponendo uno spettacolo di danza insieme alle sue allieve. Ma tante sono ancora le presenze locali, fiore all'occhiello del nostro territorio novarese, all'interno di questo programma fitto di cultura. LE PAROLE CHIAVE sono pronte per mettersi in gioco, questa volta dal vivo, il 25 e il 26 settembre, con tanti appuntamenti all’insegna della cultura, del cibo, del territorio.», sostiene Travaini presentando il programma. 

MUSEO STORICO ETNOGRAFICO DELLA BASSA VALSESIA APS ETSVilla Caccia - Viale Antonelli 1, 28078 Romagnano Sesia (NO)info@museostoricoromagnano.it - museo@pec.museostoricoromagnano.itwww.museostoricoromagnano.it - 342.1631245

c.s. Museo Storico Etnografico della bassa Valsesia

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore