/ SPORT

SPORT | 26 ottobre 2021, 09:03

Serie C Silver: Esordio positivo per Barberi Valsesia Basket

Serie C Silver: Esordio positivo per Barberi Valsesia Basket

Barberi Valsesia Basket – Vercelli Rices : 64 - 57

Parziali: 21-18; 20-10; 17-10; 6-19.
Barberi Valsesia Basket: Gemelli 3, Comolli 2, Rossi 7, Ballarini, Picazio 19, Cerutti 11, Santarossa 10, Angelino, Pavero, Zanoli 4, Vercelli 8, Robino. 

Coach: Francesco Gagliardini   Ass.coach: Gianluca Porzio 

Prep.Fisico: Massimiliano Gagliardini

Vercelli Rices: Chiantaretto 2, Gagnone 2, Agoglia 4, Chirio 11, Morello 11, Liberali 4, Skilja, Cattaneo, Cornaglia 19, Vercellone, Di Matteo 4, Sabatino.

Coach: Antonio Galdi

Arbitri: Sigg. Valetti Stefano di Bruino (To) e Colli Camillo di Trecate (No)

 

Buona la prima per Valsesia Basket, che ieri sera al Pala Loro Piana di Borgosesia, si è imposta su un'agguerrita Vercelli Rices con il punteggio finale di 64-57. Si respirava aria da primo giorno di scuola, un pizzico di emozione e di tensione serpeggiava negli occhi degli Eagles e dello staff tecnico: per il tanto sospirato esordio casalingo si giocava a porte chiuse perché ancora in corso l'adeguamento funzionale con ampliamento capienza e l’adeguamento antincendio del Pala Loro Piana e il nostro Palazzetto era desolatamente vuoto, ma fuori, nonostante la temperatura e il calar della sera, i nostri irriducibili tifosi e i Dunkers erano lì, a supportare con l'affetto di sempre i nostri ragazzi. Grazie di cuore a tutti, siete unici! 

Non può che essere soddisfatto coach Francesco Gagliardini per il primo successo della sua squadra nell'esordio del campionato di C Silver: ” Siamo partiti un po’ con il freno a mano tirato nel primo quarto dove abbiamo fatto fatica a trovare ritmo in fase offensiva e dove abbiamo sofferto la fisicità di Vercelli, soprattutto a rimbalzo. Abbiamo concesso troppi secondi possessi. Poi siamo tornati ad eseguire e a stare nelle regole, questo ci ha permesso, non solo di alzare il ritmo, ma anche di scappare via creando il gap del +20. Dobbiamo sicuramente migliorare la gestione dell'ultimo quarto: abbiamo avuto troppa fretta invece che giocare con il cronometro. L'importante era comunque partire bene e con una vittoria. Brava anche Vercelli a non mollare mai fino all'ultimo possesso”. 

LA CRONACA

La tensione dell'esordio casalingo per gli Eagles e la prima trasferta per Vercelli Rices: partenza diesel per i primi e fisicità ed energia per i secondi. Cerutti è il primo ad andare a segno, seguono a ruota Cornaglia, Rossi, Morello dalla lunetta, bomba di capitan Vercelli, a segno Morello e dopo quattro minuti di gioco vantaggio esterno dei vercellesi e coach Gagliardini chiama prontamente time out (7-8). Al rientro Cornaglia costruisce un mini break di 6-0, Valsesia Basket va all'attacco con Picazio che spara da tre, Cerutti sentenzia dall’area, Santarossa scaglia un dardo da tre (15-14), Chirio a segno, Gemelli segna a metà dalla lunetta, a bersaglio Morello, ma poi ci pensa Picazio a costruire un mini break di 5-0 grazie ad un canestro e un gioco da tre punti ed il primo quarto si chiude con i padroni di casa avanti di tre lunghezze: 21-18.

Inizia il secondo periodo e i ragazzi di coach Gagliardini alzano i ritmi difensivi mettendo in difficoltà Vercelli che segna praticamente solo con Chirio (4 punti)  Di Matteo (4 punti) e il canestro di Chiantaretto. I valsesiani invece hanno la mano calda e uno scatenato Picazio (5 punti in un minuto), coadiuvato da Cerutti in tap in su tiro di Gemelli, Comolli e Rossi costringono coach Galdi a chiedere il minuto di sospensione al 14’ (32-22). Al rientro in campo Valsesia Basket non molla e Cerutti si prende la soddisfazione di andare a schiacciare nella retina avversaria, la mano di Rossi è caldissima dalla distanza e Zanoli e Picazio ci mettono il carico. Si va a riposo con i ragazzi di coach Gagliardini in vantaggio di tredici lunghezze 41-28.

Al rientro dall'intervallo, i vercellesi vanno a segno con Agoglia, risponde Santarossa, ancora Agoglia, Santarossa va sicuro al ferro su assist invitante di capitan Vercelli, il giovane ed energico Rossi offre un assist delizioso a Picazio che va a bersaglio sicuro, per  i vercellesi va a segno Chirio, risponde Picazio, infine capitan Vercelli viene mandato in lunetta e la sua mano non trema (2/2) e al 26’ il tabellone luminoso segnala un incoraggiante punteggio per i padroni di casa: 50-34. Gli Eagles continuano a macinare gioco con Santarossa che segna da sotto le plance su assist di Picazio, i vercellesi provano a reagire con Liberali che segna due canestri consecutivi, ma è ancora la compagine valsesiana a creare un mini parziale di 6-0 grazie a Zanoli che va a segno su assist di Gemelli, a Santarossa che va al ferro ancora su assist di Gemelli ed allo stesso Gemelli, che chiude il terzo periodo saldamente avanti di 20 lunghezze: 58-38.

L’ultimo giro d'orologio inizia con i vercellesi che, dopo la gita a metà in lunetta di Cerutti, interrompono il digiuno costruendo mini parziale di 6-0 con lo scatenato Cornaglia  e al 34’ coach Gagliardini chiede il minuto di sospensione ed incita i suoi a non mollare (59-45). Al rientro i campo va a segno capitan Vercelli che da’ un po’ di ossigeno alla propria squadra, che pare aver perso un po’ di lucidità (61-45). I vercellesi continuano le manovre di avvicinamento con Morello e Cornaglia, per gli Eagles va a segno Cerutti, Morello fa a metà dalla lunetta e Cornaglia ci mette il carico (63-53). Al 39’ ultimo time out targato Vercelli e coach Galdi da la carica ai suoi, al rientro segna Chirio, capitan Vercelli fa a metà dalla linea della carità e Morello va a segno con l'ultimo canestro che non impensierisce più di tanto la compagine valsesiana. Il match si chiude a favore degli Eagles con il punteggio finale di 64-57: bravi ragazzi!

c.s. Valsesia Basket - cc

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore