/ Borgosesia

Borgosesia | 01 dicembre 2021, 19:10

Borgosesia, amministrazione e scuola media uniti per sensibilizzare i giovani sulla violenza di genere

Borgosesia, amministrazione e scuola media uniti per sensibilizzare i giovani sulla violenza di genere

Borgosesia, amministrazione e scuola media uniti per sensibilizzare i giovani sulla violenza di genere

Ha preso il via con il 25 novembre, Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, e si concluderà l’8 Marzo, Giornata Internazionale della Donna, il progetto che vede il Comune di Borgosesia collaborare con la Scuola Media per sensibilizzare i ragazzi sul tema della lotta contro la violenza di genere.

«Ringrazio il Professor Carlo Senatore – dice la Consigliera per l’Istruzione, Gianna Poletti – e la Dirigente Sabina Stufano per la sensibilità al tema: insieme a loro abbiamo individuato una serie di attività da proporre ai ragazzi, nella consapevolezza che sia importante sollecitarli a confrontarsi con questo tema che ormai è diventato un’emergenza internazionale, per la quale una delle soluzioni è senz’altro l’educazione dei più giovani».

Il progetto si snoderà attraverso diverse iniziative: attualmente, in Comune sono state realizzate installazioni ad hoc, con testimonianze scritte di vittime di violenza e simbolici nastri rossi. 

Dal mese di gennaio, la Biblioteca Civica Resegotti allestirà una postazione dove sarà possibile leggere testimonianze scritte, sia di donne valsesiane che provenienti da altre zone d’Italia e del mondo, a testimonianza che la violenza di genere è un problema di ampio respiro. «Le classi di tutto il triennio delle Scuole Medie, oggi denominate Secondaria di Primo Grado visiteranno la postazione – spiega ancora Gianna Poletti – e il Prof. Senatore proseguirà il lavoro con delle riflessioni e dei momenti di confronto nelle classi. Entro l’8 marzo, tutti gli alunni saranno invitati a produrre testi, immagini, disegni originali presentando una figura femminile a loro scelta, vivente o appartenente ad altre epoche storiche – aggiunge la Consigliera - che secondo loro per le parole espresse o i comportamenti tenuti, costituisca una fonte di ispirazione-emozione-incoraggiamento perché in futuro non si verifichino più casi di violenza sulle donne».

Tutto questo lavoro, oltre a sensibilizzare sia i ragazzi che le ragazze sul tema del rispetto reciproco e dell’attenzione al tema della violenza, sarà finalizzato ad un grande lavoro finale: «L’obiettivo finale è quello di realizzare una mostra itinerante sulla valorizzazione della figura femminile – conclude Gianna Poletti – un tema importantissimo sul quale c’è ancora molto da fare: è importante che le giovani generazioni ne prendano coscienza e si attivino per eliminare tutte le discriminazioni ancora presenti, per un futuro di reali pari opportunità. Il Comune è a fianco della Scuola in questa importante iniziativa educativa».

c.s. Comune di Borgosesia

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore