/ CRONACA

CRONACA | 27 gennaio 2022, 10:15

Rapina 15 euro in negozio e spintona l'anziana mamma del proprietario: condanna a 3 anni e 10 mesi

A sentenza un processo per un episodio avvenuto lo scorso settembre: dopo il fermo l'imputata aveva anche aggredito un carabiniere

Rapina 15 euro in negozio e spintona l'anziana mamma del proprietario: condanna a 3 anni e 10 mesi

Aveva arraffato 15 euro e 40 centesimi dalla cassa di un negozio, in città. E quando la mamma del proprietario se ne era accorta, cercando di fermarla, la ladra l'aveva spinta violentemente a terra, causandole delle lesioni per le quali l'anziana ha poi dovuto far ricorso alle cure del Pronto soccorso, rimediando una prognosi di 30 giorni. 

Riconosciuta dalla vittima, che aveva fatto in tempo ad avvertire i carabinieri, la rapinatrice non era riuscita ad allontanarsi di molto: fermata dalle forze dell'ordine era stata portata in caserma, dove, però, aveva cercato di scagliarsi contro i carabinieri, rimediando così anche un'accusa per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e finendo agli arresti.

Mercoledì la legge ha presentato il conto alla donna, una vercellese 46 anni, già in carcere e che ha alle spalle una storia di dipendenze: riconosciuta responsabile dei reati di rapina, lesioni, resistenza a pubblico a pubblico ufficiale è stata condannata a Tre anni e 10 mesi di carcere oltre a 1200 euro di multa e al pagamento delle spese.

Le motivazioni della sentenza saranno note tra 30 giorni. Nel frattempo il legale della donna, Davide Balzaretti, sta cercando di trovare una comunità di recupero nella quale inserire la donna per avviarla verso un percorso di uscita dalla dipendenza.

redazione Vercelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore