/ SPORT

SPORT | 22 aprile 2022, 16:04

Alpi Challenge riparte il 25 aprile

Alpi Challenge riparte il 25 aprile

Alpi Challenge riparte il 25 aprile

Lunedì 25 aprile a Casale Monferrato prenderà il via l’edizione 2022 del circuito ciclistico Alpi Challenge, valido come Titolo Tricolore Acsi.

Il noto campionato dedicato al ciclismo amatoriale nato nel 2013 e giunto alla nona stagione, è stato il primo a proporre la formula vincente che unisce il cicloturismo con l’agonismo in bici. Infatti il regolamento delle 9 mediofondo che compongono il calendario prevede un tratto iniziale in gruppo compatto a velocità controllata dietro l’auto dell’organizzazione, un tratto cronometrato in salita, solitamente posto più o meno a metà percorso, il ristoro dopo l’arrivo al termine dell’ascesa e infine il ritorno al luogo di partenza sempre dietro auto a velocità controllata.

La classifica viene determinata sulla base dei tempi rilevati dai passaggi dei ciclisti su tappeti magnetici, con l’ausilio di chip elettronici applicati sulle bici di tutti i partecipanti. Oltre alla classifica generale vengono determinate le classifiche di categoria (per fasce di età, sia per uomini che per donne), e la classifica per squadre. Questa formula è il risultato di stagioni di aggiustamenti, prove, correzioni del regolamento, che hanno permesso di trovare il sistema che garantisca il maggior livello di sicurezza ai ciclisti, che per gli organizzatori dell’Alpi Challenge è “la stella polare” da seguire, prima dell’agonismo, del livello di difficoltà del percorso o delle salite cronometrate, della qualità dei pacchi gara o dei ristori.

Come elemento di novità e attrattiva per i migliori “scalatori” della zona quest’anno verrà introdotta una tappa che prevede al proprio interno ben 2 tratti cronometrati in salita, più precisamente la tappa di Quarona in Valsesia, che si svolgerà domenica 19 giugno.

A livello geografico il circuito è distribuito sulle province di Vercelli, Novara, Alessandria, Biella e vedrà protagoniste le salite più famose della Valsesia, Prealpi Biellesi, Monferrato, Novarese e Alto Vergante.

Come già detto il via verrà dato lunedì 25 aprile a Casale Monferrato con la Mediofondo del Monferrato Casalese, organizzata dalla società Ciclosport Casale; appena 6 giorni dopo partirà la seconda tappa da Varallo Pombia, e infine il circuito si concluderà domenica 11 settembre a Gattinara.

Il territorio biellese sarà protagonista domenica 24 luglio con l’ottava tappa, la mediofondo “Pedali e Passione” a Vigliano Biellese, organizzata dalla società Active Cycling Team, una delle società fondatrici del circuito e vincitrice del primo titolo a squadre nel 2013.

Oltre ad essa altre sono state e saranno le squadre biellesi presenti e protagoniste del campionato: Team Cycling Center e Pedale Cossatese (Cossato), Velo Club 13 (Gifflenga), Biella Biking, Penta Bike, ecc..

Rispetto alla scorsa edizione tra le società organizzatrici si registrano il ritorno dell’Asd Agrate Conturbia dopo molti anni di assenza e l’ingresso della novità Ucd Pratese.

Tante sono state le realtà ciclistiche organizzatrici che si sono via via avvicendate dal 2013 nell’organizzazione delle tappe; tra queste sono rimaste 3 ad aver sempre presenziato all’interno del calendario, il Team Valli del Rosa di Quarona, dell’ideatore Erio Belloni, come già detto l’Active Cycling Team (ex Amici del Ciclo di Vigliano) del presidente Stefano Tomasi, unico partecipante a tutte le mediofondo sin dall’origine, e Novara che Pedala, del Responsabile provinciale Acsi Alberto Filippini.

Alla vigilia della prima tappa, viste le numerose iscrizioni e abbonamenti giunti tramite la piattaforma online, si prevede il pienone di partecipazioni.

Iscrizioni, informazioni utili, regolamento e percorsi sono disponibili sul sito ufficiale www.alpichallenge.it

c.s.velo club vercelli, s.zo.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore