/ Borgosesia

Borgosesia | 12 novembre 2022, 11:11

Contributi per gli affitti: dal 14 novembre al via le domande

Borgosesia, i requisiti per usufruire del sostegno.

Contributi per gli affitti: dal 14 novembre al via le domande

Dal 14 novembre al 20 dicembre è possibile partecipare al bando per l’assegnazione di contributi per pagare l’affitto per il 2022, pubblicato sul sito del Comune di Borgosesia. Se si rientra nei requisiti previsti dalla normativa, basta rivolgersi al Comune presentando la documentazione richiesta.

«Anche quest’anno è stato istituito il Fondo nazionale per il sostegno alle locazioni presso il Ministero dei Lavori Pubblici – spiega l’assessore ai Servizi Sociali Francesco Nunziata – e anche al Comune di Borgosesia è possibile presentare la domanda per accedere a tale ausilio. Ci sono dei requisiti ben precisi – continua l’assessore – e chi ne è in possesso potrà fruire dell’aiuto, che soprattutto di questi tempi è molto prezioso. Il modulo per partecipare al Bando si può scaricare sul sito Internet del Comune poi, una volta compilato, va consegnato all’Ufficio Protocollo».

Otto i requisiti, ben specificati sul sito del Comune. Riassumendo: occorre essere cittadini italiani, avere la residenza nel Comune, essere titolari di un contratto di locazione ad uso esclusivamente abitativo, avere certificato Isee 2022 valido, non essere assegnatari di alloggi di edilizia popolare, non essere conduttori di alloggi che hanno beneficiato di contributi della Regione nel 2022, non aver ricevuto contributi dal Fondo per la Morosità incolpevole nel 2022, non avere nel nucleo familiare proprietari di immobili (titolari di diritti esclusivi di proprietà, usufrutto, uso e abitazione su uno o più immobili ubicati in qualsiasi località del territorio italiano).

Alla domanda occorre allegare l’autocertificazione dei requisiti corredata da una serie di documenti indicati nel bando. 

«Come sempre, siamo naturalmente a disposizione per fornire informazioni a chi ne avesse bisogno – conclude l’assessore Francesco Nunziata – potete rivolgermi direttamente a me o ai servizi sociali del Comune, che saranno lieti di assistervi».

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore