/ CRONACA

CRONACA | 22 novembre 2022, 10:35

Furti di acciaio in azienda: due uomini in arresto. Uno lavorava nell'impresa

Crescentino, a ottobre erano stati messi a segno colpi per oltre 35mila euro. Nei giorni scorsi ci hanno riprovato e sono stati sorpresi dai militari.

Furti di acciaio in azienda: due uomini in arresto. Uno lavorava nell'impresa

Due persone sono finite in arresto, nella notte tra il 15 e il 16 novembre a Crescentino, dopo essere stati colti in flagranza nell'atto di rubare acciaio allo stato grezzo, depositato nel magazzino di una ditta ubicata in Strada Torino 10. Il valore del materiale era prossimo ai 12mila euro.

A condurre l'arresto i militari della Stazione Carabinieri, al termine di un'operazione coordinata dal sostituto procuratore della Repubblica Mariaserena Iozzo che ha costituito la conclusione di una attività investigativa che ha avuto inizio nello scorso mese di ottobre, allorquando ignoti avevano perpetrato – a distanza di pochi giorni - due analoghi furti ai danni della medesima azienda.

Con l’ausilio di attività tecnica, i militari di Crescentino hanno raccolto riscontri che consentono di attribuire gravi indizi di colpevolezza a carico degli arrestati anche in relazione a tali precedenti azioni criminose, che avevano comportato danni alla ditta per circa 35mila euro.

Uno dei due arrestati, agevolava i reati svolgendo l’attività lavorativa di magazziniere presso la ditta ove erano stati perpetrati ripetutamente i furti. La refurtiva recuperata è stata restituita ai titolai mentre i due arrestati – in sede di udienza di convalida del provvedimento restrittivo - sono stati sottoposti alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria in attesa del processo.

redazione Vercelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore